MWC 2016: Oukitel C2 & Oukitel U7 Pro, l’hands-on di GizChina.it

Oukitel C2

Qui a Barcellona abbiamo avuto la possibilità di testare con mano l'ultimo device di  casa Oukitel, nello specifico il C2, un dispositivo destinato alla fascia bassa del mercato, viste le specifiche low-end. Abbiamo anche avuto modo di fare una breve prova sull'Oukitel U7 Pro, un dispositivo già disponibile sul mercato da un paio di mesi e che condivide quasi tutte le specifiche con il fratello minore C2, ma che porta con se un display da 5.5 pollici, rientrando dunque nella categoria dei phablet.

Oukitel C2 & U7 Pro – Specifiche tecniche

La scheda tecnica completa dell'Oukitel C2 è caratterizzata dalle seguenti specifiche:

  • Display da 4.5 pollici di diagonale con risoluzione HD 1280×720 pixel;
  • Mediatek MT6580A Quad-Core 1.3GHz;
  • 1GB di RAM;
  • 8GB di memoria interna;
  • fotocamera posteriore da 5 mega-pixel;
  • fotocamera anteriore da 5 mega-pixel;
  • batteria da 2200 mAh;
  • sistema operativo Android 5.1 Lollipop.

L'Oukitel U7 Pro, invece, si differenzia solamente per il display da 5.5 con risoluzione HD, una batteria con una capacità di 2500 mAh ed un comparto fotografico sensibilmente migliore, almeno sulla carta, dato che la fotocamera permette di realizzare scatti fino a 13 Mega-pixel.

Il display dell'Oukitel C2 è un'unità IPS da 4.5 pollici con risoluzione HD 1280 x 720 pixel; l'aspetto multimediale, poi, non è sicuramente il pezzo forte del device vista la presenza di una doppia fotocamera da 5 mega-pixel, con un singolo flash LED nella parte posteriore. Leggermente meglio la situazione con Oukitel U7 Pro, vista la fotocamera da 13 Mega-pixel posteriore, che però va a sacrificare il sensore anteriore, portandolo a soli 2 Mega-pixel.

Oukitel C2

Oukitel C2 & U7 Pro – Prime impressioni

Vista la presenza di un processore di “vecchia” generazione, Oukitel C2 non supporta l'LTE e, dunque, è compatibile solo con reti 2G/3G. A bordo è presente Android 5.1 Lollipop con la solita interfaccia grafica personalizzata da Oukitel e poche altre aggiunte a livello di feautures. Semplice ma curato il design, così come la scocca realizzata in plastica in ogni sua parte. Discretamente fluido il sistema operativo, che nonostante il chipset installato riesce a garantire un'usabilità più che sufficiente. Lo stesso discorso è valido anche per il fratello maggiore U7 Pro, visto lo stesso, o quasi, hardware installato sul device, che condivide il medesimo chipset con il C2.

Il dispositivo dovrebbe venir proposto al mercato nelle prossime settimane ad un prezzo ben inferiore ai 100 euro di listino, viste le specifiche low-end e l'attuale prezzo di vendita di circa 70 euro dell'Oukitel U7 Pro sullo store Gearbest.

A seguire, poi, trovate la nostra video anteprima dal Mobile World Congress, alla quale seguirà nelle prossime settimane una recensione completa.