Karbonn K9 nuovo device “poliglotta” lanciato in India

Karbonn k9 Smart

La società indiana Karbonn Mobile sta provando a consolidare la sua presenza sul mercato con il suo Karbonn K9 Smart, device entry level, che però, appare abbastanza deludente.

In effetti, uno dei talloni d'Achille del K9 è il sistema operativo di default: Android 4.4 KitKat. Anche se alcuni sostengono che Android 5.1 Lollipop non sia adatto a terminali di fascia bassa, è indubbio che ormai il KitKat è un sistema operativo mobile obsoleto.

Il Karbonn K9 Smart è alimentato da un processore quad-core da 1.2GHz che lavora insieme a soli 512 MB di RAM e 8GB di memoria interna espandibile fino a 32GB tramite scheda microSD.

Il device ha a bordo display con touchscreen capacitivo da 5 pollici con risoluzione 854 x 480 pixel. Per quanto riguarda il comparto fotografico, il terminale è dotato di una fotocamera posteriore da 3.2 mega-pixel con flash LED e registrazione video, oltre che ad una fotocamera anteriore di soli 1.3 mega-pixel.

Il terminale è dotato di una discreta batteria da 2.300 mAh che dovrebbe garantire un paio di giorni di utilizzo, a detta dell'azienda.

Dual-SIM, 3G, Wi-Fi, Bluetooth, microUSB 2.0 e GPS con supporto AGP completano la modesta dotazione.

Karbonn k9 Smart

Degno di nota è il supporto di ben 12 lingue indiane, riguardo cui l'azienda ha commentato: “Con il lancio del K9 Smart, la società punta a dissolvere le barriere linguistiche, che sono uno dei principali ostacoli all'adozione degli smartphone tra la popolazione di lingua non inglese.”

Karbonn K9 Smart è stato ufficialmente rilasciato in India e reso disponibile all'acquisto per soli 3.990 RS, vale a dire 60 dollari (pari a 55 euro al cambio attuale).