I “gemelli” OnePlus 2 Mini e Oppo A30 ricevono la certificazione TENAA: display 5 pollici e Snapdragon 810

Oneplus 2 mini oppo a30
Photon Ultra

Sembrerebbe che OnePlus abbia in serbo ancora qualche fuoco d'artificio per la fine del 2015.

Infatti, è di poche ora fa la notizia che un nuovo dispositivo dell'azienda abbia fatto la propria comparsa nel database dell'ente cinese per la certificazione TENAA, e staremmo parlando proprio del OnePlus 2 Mini, qua sotto il nome di “OnePlus E1000“.

Ciò confermerebbe le voci circolate sul web qualche giorno fa, che vedevano trapelati dei benchmark effettuati da GFXBench sul suddetto dispositivo.

Ma prima di svelarvi le caratteristiche tecniche, è curioso notare una “piccola” coincidenza: recentemente, un altro device ha ricevuto la certificazione TENAA, ovvero l'OPPO A30.

Quali sono le coincidenze? Beh, queste foto parlano decisamente da sole.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, anche qua ci troviamo di fronte a 2 smartphone pressoché identici, in quanto su entrambi abbiamo:

  • Display da 4.99 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel;
  • dimensioni di 140 x 69 x 6.9 mm con un peso di 138 grammi;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994 con architettura a 64 bit ARMv8-A big.LITTLE (4 x Cortex-A57 da 2.0 GHz + 4 x Cortex-A53 @ 1.55 GHz)
  • GPU Qualcomm Adreno 430 da 650 MHz;
  • 3 GB di RAM LPDDR4 dual channel da 1600 MHz;
  • 16 GB di memoria interna, espandibili tramite microSD fino a 128 GB;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con flash LED;
  • fotocamera anteriore da 5 mega-pixel;
  • supporto 4G LTE;
  • sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop.

Viste le circostanze, risulta ormai difficile credere che le aziende non facciano effettivamente parte dello stesso gruppo, anche se più volte è stata negata la cosa da parte di entrambe.

Al di là di queste circostanze, ci troviamo di fronte a due dispositivi sicuramente interessanti, di cui vedremo l'ufficializzazione ormai ad inizio 2016.