Elephone ELE Explorer 4K: la prima action cam low-cost marchiata Elephone! La recensione di GizChinaIT

Elephone ELE Explorer

Il mercato delle action cam low-cost continua ad essere sempre più gettonato anche fra i produttori cinesi di smartphone e, mentre il titolo GoPro continua a calare a picco in borsa, nuove aziende ormai note sul mercato cinese decidono di lanciarsi in questo settore.

Ne sono un esempio BlackView, Xiaomi ed ora Elephone con la sua ELE Explorer, un'action cam economica e completa di accessori in grado di registrare anche in 4K, anche se su questo aspetto avremo modo di discutere approfonditamente nella recensione completa di oggi.

L'action cam Elephone ELE Explorer è disponibile a 69 euro su MyEfox con spedizione dalla Cina e grazie al codice sconto ELEGCC potrete ottenere un ulteriore sconto di 5 euro sul prezzo finale.

Confezione di vendita ed accessori

La confezione della ELE Explorer è realizzata in cartone bianco ed è davvero particolare, visto il sistema di apertura a scorrimento e la cura dei dettagli.

Su di essa troviamo tutte le informazione inerenti all'action cam, mentre all'interno sono presenti due box ausiliari, uno contenente l'action cam ed il case impermeabile ed uno con tutti gli accessori ed attacchi vari, tra cui due staffe e biadesivi per collegare l’action cam ad un casco, un secondo sportello per il case impermeabile dotato di due fori per non soffocare l’audio, un corposo manuale utente e tanti altri connettori standard.

Una dotazione completa dunque, che vi permetterà di iniziare a sfruttare l’action cam da subito, visto che gli accessori indispensabili (come, ad esempio, il case impermeabile) sono già forniti nella dotazione standard.

Specifiche tecniche

L'ELE Explorer è dotata di un processore Allwinner V3, che proprio con questa soluzione marchiata Elephone debutta sul mercato. A differenza dei maggiori concorrenti, l'azienda si affidata ad Allwinner invece che alle più note Ambarella e Novatek, due soluzioni che abbiamo già avuto modo di vedere su altre action cam cinesi.

L'Allwinner V3 è basato su un processore ARM Cortex-A7 e permette all'ELE Explorer di registrare ad una risoluzione massima di 3840 x 2160 pixel (4K) a 15FPS, 2306 x 1296 pixel (2.7K) a 30FPS, in FullHD fino a 60 FPS e in HD a 1280 x 720 pixel ad un massimo di 120 FPS (Slow Motion).

Il sensore installato è l’OV4689 e permette di scattare foto ad una risoluzione di 5, 8, 10, 12, 1416 Mega-pixel.

Le dimensioni del prodotto sono davvero contenute, visto che misura 5.9 x 4.1 x 2.9 cm per un peso complessivo, batteria da 900 mAh removibile inclusa, di soli 58 grammi.

E' poi presente un display TFT LCD da 2 pollici di diagonale con una risoluzione di 320 x 240 pixel, in grado di permettervi di visualizzare l'inquadratura e di regolare le varie impostazioni.

Presente poi il WiFi a 2.4GHz, utile per interagire con la cam dal proprio smartphone tramite l’apposita App, mentre la lente installata ha un campo visivo di 170°, di conseguenza è presente l’effetto “occhio di pesce”.

Design e costruzione

Il design è praticamente lo stesso della SJ4000 e ciò lascia presagire che l'azienda produttrice sia la stessa che realizza la famose SJCAM. Nella parte frontale troviamo l’obiettivo e la lente grandangolare, accompagnata dal tasto per l’accensione della telecamera stessa e per la selezione della modalità operativa. E' presente anche il logo del produttore e la sigla 4K e WiFi.

Nella parte inferiore troviamo lo sportellino della batteria removibile da 900 mAh, mentre è assente il tipico filetto da ¼ di pollice, presente su tante altre telecamere e macchine fotografiche.

Nella parte superiore abbiamo, invece, il tasto OK, un LED di attivazione giallo, mentre nella parte posteriore troviamo il display da 2 pollici con risoluzione di 320 x 240 pixel, affiancato, a sinistra, da due LED, uno di colorazione Blu ed uno Rosso.

Infine, sul profilo sinistro troviamo lo slot per la microSD, la porta micro USB e quella mini HDMI, mentre su quello destro i due tasti di interazione e per l’attivazione del WiFi, oltre ad alcuni fori per il microfono di sistema.

Le dimensioni sono simili a quelle di tante altre action cam, solamente lo spessore risulta essere sensibilmente maggiore rispetto alle ultime GoPro e alla Xiaomi Yi Camera.

Yi Camera vs ELE Explorer

Infine, il case impermeabile risulta essere ben realizzato e con un ottimo sistema di chiusura, che rende praticamente impossibile l'apertura accidentale dello scafandro. Quest'ultimo è in grado di garantire l’impermeabilità fino ad una profondità massima di 30 metri e, grazie all'apposito sportello alternativo forato, può essere utilizzato anche fuori dall'acqua per garantire una maggiore protezione della cam senza però sacrificare l'audio.

Nel complesso la costruzione risulta essere davvero molto solida e ben fatta, complice la bontà delle plastiche utilizzate per la realizzazione della scocca e del case impermeabile.

Software

L'ELE Explorer vanta un’ottima interfaccia software, davvero ben fatta e completa, disponibile anche in lingua italiana e che ci ricorda molto la user interface vista sulle varie SJCAM. Con i vari pulsanti installati sull'action-cam è possibile selezionare le diverse modalità operative e le opzioni relative alla risoluzione dei video e delle immagini, oltre ad attivare il WiFi e a settare tutte le impostazioni manuali.

E' anche possibile correggere l’esposizione e il bilanciamento dei bianchi, sia nelle foto che nei video, un'ottima cosa che vi permetterà di migliorare la resa finale delle riprese e foto.

L'applicazione per smartphone Android ed iOS è stata rilasciata da pochi giorni ed è ancora in fase di sviluppo ma, nonostante ciò, risulta essere già pienamente utilizzabile, anche se sono presenti moltissimi errori di traduzione e qualche bug anche significativo.

L'App permette semplicemente di modificare le impostazioni del dispositivo, fra cui la risoluzione dei video e quella delle immagini, oltre ad alcune voci sempre relative alla modalità fotografica. Inoltre, è anche possibile visualizzare e scaricare le foto ed i video presenti sulla micro SD inserita nella camera, una funzione molto comoda che vi permetterà di condividere al volo i vostri scatti con gli amici.

Ottimo anche il live dell'inquadratura sullo smartphone che sembra funzionare molto bene e con dei buoni tempi di latenza, anche se ogni tanto vi è un breve lag dell'immagine, ma nel complesso la funzione di anteprima si è dimostrata ben fatta.

Non è da escludere che nei prossimi firmware ed aggiornamenti vengano implementate altre funzionalità, sia nel software della cam stessa che nella relativa App.

Qualità audio e video

La qualità dei video registrati è abbastanza buona, specie con una buona illuminazione, i colori risultano essere molto più saturi della realtà, anche se ho notato una leggera predominanza delle tonalità fredde. La definizione dei video è di buon livello sia in FullHD che in 2K, mentre in 4K ho notato una nitidezza inferiore, forse a causa del sensore non proprio dei migliori.

Da segnalare che, al contrario delle dichiarazioni del produttore, la telecamera non registra in 2.7K ma a 2.3K, ovvero a 2304 x 1296 pixel, un valore sensibilmente inferiore ai 2688 x 1520 pixel riportati sulla confezione di vendita. Anche i video in 4K sembrano un semplice upscaling dei video in 2K, vista la definizione non eccelsa e la grossa perdita di nitidezza rispetto al 2K ed al FullHD

Abbastanza buona la fluidità dei video a 60FPS, anche se mi è capitato di incorrere in ritardi dell'immagine occasionali. Molto fluidi anche i video in HD a 120FPS, ideali per realizzare slow-motion, anche se vi è una sensibile perdita di qualità dell’immagine.

Come già detto per altre action cam cinesi economiche, la stabilizzazione dei video risulta abbastanza scarsa, vista l'assenza di uno stabilizzatore ottico. Pertanto, anche i movimenti più piccoli vengono percepiti in maniera brusca, comportando un peggioramento della qualità video finale.

Scarso l'audio, che risulta essere nella media dei prodotti di questa categoria, dove l'audio spesso non è essenziale, vista la natura di utilizzo delle action cam. Tuttavia se proprio dovesse servirvi, sappiate che la ELE Explorer riesce a registrare l'audio solamente in Mono, restituendo dunque una qualità di basso livello ma più che sufficiente, anche se il volume non è altissimo.

Prova di registrazione video

Eccovi alcuni video realizzati con questa action cam nelle varie modalità.

FullHD a 60FPS

FullHD a 30FPS

2K a 30FPS

4K a 15FPS

SlowMotion a 120FPS in HD

Qualità fotografica

Il sensore in dotazione è, come già detto, l’OV4689, grazie al quale sarà possibile scattare foto ad una risoluzione di 5, 8, 10, 12, 14 e 16 Mega-pixel. Il sensore installato è lo stesso presente nella SJCAM 4000 Plus e, andando a spulciare le specifiche sul sito ufficiale di OmniVision, scopriamo che in realtà la risoluzione massima reale è di 4 Mega-pixel.

La qualità degli scatti risulta essere più che buona, anche se andando ad ingrandire abbiamo una notevole perdita di dettagli e di qualità; ciò va a confermare che il sensore installato ha una risoluzione ben inferiore ai 16 Mega-pixel dichiarati, che vengono dunque raggiunti tramite l’interpolazione software, come già visto su tante altre action cam.

Essendo la lente installata di tipo grandangolare, difficilmente sbaglierete inquadratura, dato che il campo visivo è abbastanza ampio, un po' come capita con tutte le action cam. Di conseguenza, è ben visibile l’effetto “occhio di pesce”, specie inquadrando oggetti vicini, anche se la curvatura non è poi così accentuata come su altri prodotti. Purtroppo manca l’opzione per disattivare questa deformazione ottica e, inoltre, il tipo di lente installata non consente di realizzare macro o foto molto ravvicinate, che risulteranno spesso sfuocate e poco definite.

La resa cromatica è abbastanza fedele alla realtà, nonostante prevalga una saturazione del colore molto accentuata. Gli scatti ottenuti riescono a restituire una buona qualità fotografica in contesti diurni e ben illuminati, mentre con poca luce il rumore digitale degrada di molto la resa finale delle foto e video.

L'interpolazione dell'immagine fa si che andando ad aumentare la risoluzione dello scatto non vi sia un aumento del dettaglio grafico, visto che il sensore ha una risoluzione dell'array di 2688 x 1520 pixel, per un totale di 4 milioni di pixel, ovvero 4 Mega-pixel.

Autonomia

Registrando in maniera continua alla massima risoluzione (2306 x 1296 pixel) a 30FPS sono riuscito ad arrivare a quasi 1 ora e 30 minuti ore di registrazione, mentre registrando in FullHD 60FPS l’autonomia cala di qualche minuto, il tutto con Wi-Fi spento. Attivando il WiFi l’autonomia scende a poco meno di un'ora e 10 minuti.

In sostanza, l’autonomia della ELE Explorer non è delle migliori, ma nella media delle action cam di questa fascia di prezzo. Inoltre, la possibilità di rimuovere la batteria integrata è uno dei punti di forza di questo prodotto, visto che in caso di necessità vi basterà acquistare una seconda batteria ausiliaria.

Conclusioni

La ELE Explorer eredita la stessa scocca e design delle varie SJCAM, in particolare della SJ4000 ed SJ4000+, il nuovo chipset AllWinner in dotazione la rende un po' diversa dalle soluzione Novatek ed Ambarella, ma, tuttavia, sia la qualità video che le varie risoluzione di registrazione rendono questo prodotto una soluzione di fascia bassa a tutti gli effetti.

Peccato per il falso ed inutile 4K a 15FPS e per il 2.3K pubblicizzato come 2.7K, ma visto il prezzo di vendita e la dotazione completa non possiamo di certo lamentarci, soprattutto osservando la resa degli scatti e dei video in FullHD a 60FPS, che risultano abbastanza fluidi e soprattutto nitidi.

Ottima la possibilità di registrazione video in SlowMotion in HD a 120FPS e l'applicazione di controllo remoto, che, nonostante gli errori di traduzione e qualche bug di gioventù, permette di avere un'anteprima in tempo reale con un ritardo ridotto al minimo.

Nel complesso, la ELE Explorer non è sicuramente un dispositivo in grado di offrire riprese di alta qualità, ma, in relazione al prezzo di vendita ed alla dotazione di accessori inclusi nella confezione di vendita, è sicuramente un prodotto da non trascurare e che riesce ad ottenere una sufficienza piena, anche se siamo ben lontani dalle più famose GoPro.

L'action cam Elphone ELE Explorer è disponibile a 69 euro su MyEfox con spedizione dalla Cina e grazie al codice sconto ELEGCC potrete ottenere un ulteriore sconto di 5 euro sul prezzo finale.