Dopo Xiaomi, anche UMi finisce sotto le mire legali di Ericsson?

Umi ericsson
Photon Ultra

Non sembrerebbero cessare le attività legali di Ericsson nei confronti di altre aziende.

Stando, infatti, ad un recente documento rilasciato da UMi, sembrerebbe che l'azienda svedese abbia inviato loro una lettera di ingiunzione, ordinando la cessazione della vendita, tramite il canale Amazon UK dell'azienda, dei vari UMi Zero, Iron Pro e Hammer S.

Stando alle dichiarazioni di Ericsson, infatti, sarebbero stati violati alcuni accordi in merito ai brevetti sulle tecnologie 2G, 3G e 4G.

Umi hammer s iron pro zero

Secondo quanto emerso dal suddetto documento, la compagnia svedese Ericsson ha più di 33000 brevetti depositati a suo nome, oltre ad una lista di alcune delle cause legali messe in atto, dal 2010 ad oggi, contro varie aziende come Samsung, D-Link, Micromax, IntexXiaomi.

Xiaomi ericsson

Proprio a proposito di quest'ultima, se vi ricordate, esattamente un anno fa avevamo parlato del ban effettuato dall'Alta Corte di Dehli nei confronti di Xiaomi, con il quale veniva proibita momentaneamente la vendita dei propri dispositivi con chipset MediaTek sul territorio indiano.

Non ci resta che osservare come si evolverà la situazione, e se altre aziende del settore verranno coinvolte dal punto di vista legale.

Che ne pensate di questa situazione? E' una giusta presa di posizione da parte di Ericsson o semplicemente l'ennesimo patent troll?