Xiaomi Redmi Note 3: dettagli sulla durata della batteria

Xiaomi Redmi Note 3

A pochi giorni dal lancio ufficiale del nuovo dispositivo Xiaomi, ovvero lo Xiaomi Redmi Note 3, trapelano nuovi dettagli riguardanti la batteria del device.

Lo Xiaomi Redmi Note 3, dispositivo dotato nella tecnologia di riconoscimento biometrico delle impronte digitali, è caratterizzato, lo ricordiamo, dalla seguente scheda tecnica:

  • Display da 5.5 pollici di diagonale, con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel;
  • processore octa-core Mediatek Helio X10;
  • sistema operativo Android 5.1 Lollipop;
  • 2/3 GB di RAM;
  • 16/32 GB di memoria interna;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con apertura f/2.2 e doppio flash LED Dual Tone;
  •  fotocamera anteriore da 5 mega-pixel con apertura f/2.0;
  • supporto dual SIM con connettività LTE;
  • batteria da 4000 mAh.

xiaomi-redmi-note-3-6

Uno dei punti forti di questo dispositivo è proprio la batteria, inserita all'interno di un corpo spesso solo 8.65 mm, per un peso di 164 grammi.

Lo Xiaomi Redmi Note 3 dovrebbe quindi garantire ottime prestazioni, dando agli utenti che lo acquisteranno, la certezza di non doversi preoccupare per l'autonomia del dispositivo.

Per quanto concerne quindi i dettagli riguardanti la batteria del device, parliamo di un'unità frutto di uno sviluppo avanzato che raggiunge la densità di energia fino a 690Wh/L; essa garantisce, inoltre, 14 ore di navigazione GPS, 32 ore di chiamata, 60 ore di ascolto musica, 264 ore di standby 4G.

Xiaomi Redmi Note 3

Ricordiamo, infine, che il dispositivo è disponibile nelle varianti cromatiche: oro, argento e bianco, ed è acquistabile al prezzo di 899 yuan (132 euro circa al cambio attuale) per la variante base da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, e 1099 yuan (circa 161 euro al cambio attuale) nella variante più potente da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Cosa ne pensate del Redmi Note 3?