Chuwi Vi7, la recensione di GizChina.it

Chuwi Vi7

Il mondo dei tablet è in continua espansione e, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, sono molti i prodotti venduti in questa categoriaa ad un prezzo bassissimo, molti dei quali, come potrete facilmente immaginare, provengono dalla Cina.

Seppur questi abbiano caratteristiche sufficienti, molto spesso non riescono ad avere lo spazio che meritano: oggi vi parliamo del Chuwi Vi7, un tablet low-cost con un buon rapporto qualità/prezzo.

Chuwi-Vi7-Foto-5

Il Chuwi Vi7 è disponibile su GeekBuying.com con spedizione dalla Cina ad un prezzo di circa 60 euro, ma per voi lettori di GizChina.it è disponibile uno sconticino pari a 3 dollari sul prezzo finale del dispositivo grazie al coupon NZHZAJQQ.

Chuwi Vi7 – La recensione di GizChina.it

Chuwi Vi7 – Materiali e design

Chuwi-Vi7-Foto-0

Dando un rapido sguardo alla costruzione ed alle dimensioni del dispositivo, che sono pari a 189 x 108 x 10 mm, noterete immediatamente che si tratta di un tablet che si inserisce nel settore dei 7″ pollici, quindi più “trasportabile” e più comodo da utilizzare nelle più disparate occasioni.

Il suo peso è di 359 grammi compresa la batteria che, tuttavia, è un'unità da soli 2500 mAh stando a ciò che riporta la scheda tecnica del produttore. I materiali utilizzati sono logicamente plastici, con una verniciatura opaca bianca nella back cover posteriore che trattiene leggermente le impronte durante l'utilizzo.

I pulsanti laterali, invece, sono neri e contrastano con il bianco della back cover, sulla quale è collocata la fotocamera da 2 megapixel ed in basso l'altoparlante.

Chuwi-Vi7-Foto-1

Sul lato destro del dispositivo, come dicevamo poc'anzi, sono presenti i tasti per il bilanciamento del volume ed il solito pulsante per l'accensione ed il blocco del tablet.
Chuwi-Vi7-Foto-2

Nella foto qui in alto, invece, è visibile ciò che nasconde quella piccola mascherina presente nella parte superiore del device; a partire da sinistra, troviamo l'alloggiamento per la MicroSD e, a seguire, gli slot per le SIM, entrambe in formato Standard.

Chuwi-Vi7-Foto-4

Sulla parte frontale del device troviamo la camera da 0.2 megapixel, purtroppo di qualità davvero bassissima, e la l'altoparlante utile per essere utilizzato durante le chiamate vocali. Il Chuwi Vi7, infatti, supporta anche questa funzione.

Chuwi Vi7 – Display

Purtroppo, da un prodotto Low-cost sicuramente non ci saremmo potuti aspettare un display ad alta risoluzione, ragion per cui il pannello da 7″ pollici in dotazione si presenta con una risoluzione di 1024 x 800 pixel, poco meno di un classico pannello HD.

La tecnologia adottata è la solita IPS LCD; i colori sono buoni, ma la luminosità massima non è altissima e, avvicinando lo schermo agli occhi, è possibile notare senza difficoltà la griglia dei pixel.

Inoltre, il touchscreen non è di prima qualità; a volte ha perso qualche colpo ed altre è risultato essere preciso. Insomma, un comportamento altalenante e quasi mai convincente sotto questo aspetto.

Chuwi Vi7 – Connettività

Chuwi-Vi7-Foto-3

Sul punto di vista della connettività, invece, Chuwi Vi7 è stato convincente ed il perché potete immaginarlo. Con circa 60 euro riuscite ad avere un dispositivo che, oltre a Bluetooth 4.0, Wi-Fi, OTG e Miracast, possiede anche un doppio alloggiamento SIM.

Entrambe le SIM funzionano con le reti 3G e, oltre a permettere la navigazione in internet, consentono di effettuare chiamate vocali, sia in vivavoce che nella capsula auricolare (per altro, con una qualità neanche tanto malvagia).

E' ben funzionante anche la MicroUSB con funzione da OTG per la lettura di chiavette USB o tastiere esterne. Ciò che non stupisce è il Wi-Fi leggermente debole e che si disconnette facilmente ed anche abbastanza spesso, in particolare quando il tablet è in “stand-by”.

Chuwi Vi7 – Memoria Interna

La memoria interna del dispositivo è da 8GB, ma quelli effettivamente a disposizione dell'utente sono poco più di 5GB, utilizzabile per l'installazione di applicazioni o per il salvataggio di foto, video e musica.

Per fortuna è possibile espandere la memoria interna con una Micro SD aggiuntiva, fino ad un massimo di 32GB.

L'installazione delle applicazioni, una volta esaurito lo storage interno può essere eseguita sulla Micro SD, anche se non sempre riuscirete a completare con successo la procedura in quanto spesso il sistema non sempre riconosce la scheda come disco di scrittura predefinito.

Chuwi Vi7 – Hardware e performance

Il Chuwi Vi7, nonostante si collochi nella fascia bassa del settore tablet, presenta una buona CPU. La stessa, seppur non eccellente nei benchmark, riesce a far girare tutto in modo sufficiente. Parliamo, infatti, del SoC di Intel SoFIA Atom X3 Quad-Core da 1,2GHz che è affiancato su questo Vi7 da 1GB di memoria RAM.

Lo storage interno, come dicevamo, è di 8GB espandibile con MicroSD. Le applicazioni multimediali 3D, come ad esempio Asphalt 8, girano bene a dettagli bassi e la GPU in dotazione, la Mali-450 MP4, sembra riuscire a “resistere”.

Le temperature durante l'utilizzo di simili applicazioni tendono leggermente a salire e lo si nota in particolare nella parte superiore destra del tablet. Tuttavia, nulla di grave, soprattutto vista la veloce dissipazione del calore prodotto.

Solo sufficiente l'esperienza di navigazione con il browser stock e complessivamente, anche con l'interfaccia intera di sistema; purtroppo, da questo punto di vista, si nota la presenza del singolo GB di RAM.

Chuwi VI7 – Multimedia

L'altoparlante del Chuwi Vi7 è singolo ed è collocato nella parte posteriore del dispositivo; per quanto riguarda i volumi in uscita non sono stati rilevati particolari problemi ed infatti l'audio viene riprodotto ad un volume nella media rispetto alla concorrenza.

La qualità del suono, invece, non è eccellente, ma comunque è discreta ed accettabile: ricordate sempre che parliamo di un prodotto da poco più di 50 euro!

Le fotocamere in dotazione, invece, rappresentano l'aspetto più deludente di questa recensione del Chuwi Vi7: solitamente siamo abituati a non trovare fotocamere performanti su questo genere di prodotti e il Vi7 non fa di certo eccezione.

La camera posteriore da 2 megapixel non mette a fuoco e restituisce delle foto decisamente mediocri, mentre la camera frontale da 0.2 megapixel restituisce dei risultati… giudicate voi gli scatti a seguire!

Chuwi Vi7 – Batteria

Il Chuwi Vi7, stando alla scheda tecnica, possiede una batteria da soli 2500 mAh; questo dato ci ha stupiti (in negativo), ma poi, riflettendoci abbiamo capito che, visto il prezzo di vendita, il produttore probabilmente non è riuscito a far rientrare nel budget una batteria più ampia.

Tradotto in soldoni? L'autonomia non è delle migliori, a stento si riesce a raggiungere le due ore di schermo considerando l'uso “tablet”, senza far entrare in ballo le due SIM che mettono ancor più “sotto stress” il dispositivo.

Considerando di averlo utilizzato saltuariamente per vedere video su YouTube, navigare su Facebook e per l'utilizzo di qualche giochino stile Candy Crush, il dispositivo ottiene una autonomia di massimo 2.30 ore di schermo acceso, sempre collegato alla rete Wi-Fi e senza schede SIM inserite. Ovviamente, con le due SIM attive e con l'utilizzo del tablet come “telefono” l'autonomia si riduce drasticamente.

Chuwi Vi7 – Software

Il software in dotazione al Chuwi Vi7 è Android 5.1.1 Lollipop privo di personalizzazioni o feature aggiunte da parte del produttore cinese; il sistema gira senza grosse difficoltà, anche se nel caricamento di pagine web, applicazioni come Facebook o YouTube impiega dei tempi un po' più lunghi della media.

Il launcher di sistema, inoltre, è rimasto “fermo” a KitKat; sia l'icona del menu che l'app drawer richiamano la grafica della precedente versione di Android, mentre i menu, i toggle e tutte le altre sezioni sono in pieno stile Lollipop.

Nessuna applicazione, inoltre, è stata aggiunta da Chuwi che, dunque, fornisce un tablet pulito e sgombro da qualsiasi inutilità (se non le classiche app dei social network cinesi, che comunque è possibile rimuovere in pochi secondi).

Chuwi Vi7 – Galleria fotografica

Chuwi Vi7 – Conclusioni

Come avrete probabilmente intuito leggendo la recensione, il Chuwi Vi7 è solo un prodotto appena sufficiente e ciò è giustificato dal prezzo davvero basso a cui è attualmente disponibile.

Senza infamia e senza lode, si colloca nella fascia ultra bassa di questo settore e se proprio dovessimo consigliarlo a qualcuno, la tipologia di utenti a cui potrebbe essere dedicato questo prodotto è sicuramente quella di coloro che si avvicinano per la prima volta a questo mondo o semplicemente hanno bisogno di un prodotto, a basso costo, per poter leggere qualche news e rispondere a qualche mail di tanto in tanto.

Il Chuwi Vi7 è disponibile su GeekBuying.com con spedizione dalla Cina ad un prezzo di circa 60 euro, ma per voi lettori di GizChina.it è disponibile uno sconticino pari a 3 dollari sul prezzo finale del dispositivo grazie al coupon NZHZAJQQ.