Smartisan T2 trapela in un video “strano” | il CEO ammette l’esistenza

Dopo un breve periodi pausa torniamo a parlare della start-up cinese Smartisan, nota ai più perché lo scorso anno al debutto dichiarava di “voler distruggere Apple“. Dunque, dopo aver lasciato trapelare qualche scatto della sua macchina entry-level, ora è il turno del suo top-di-gamma Smartisan T2!

Dopo il presunto cambio di nome dell'ultima ora del modello mid-range C1, che invece dovrebbe chiamarsi Smartisan U1 (di cui parliamo approfonditamente qui), l'azienda, per mano del suo amministratore delegato Lu Yonghao, ha ufficialmente ammesso l'esistenza del progetto Smartisan T2.

Smartisan T2

Lo stesso smartphone, nelle stesse ore in cui il CEO confermava la veridicità delle indiscrezioni, si rendeva protagonista di un episodio molto particolare: sulla piattaforma di broadcast cinese online YouKu erano stati caricati alcuni video con nome Smartisan_T2, che mostrerebbero effettivamente il device, sono stati subito rimossi.

Tutti rimossi tranne uno, che ovviamente siamo andati a recuperare: il filmato, che misteriosamente parte mostrando un autoveicolo, oltre a svelare le principali fattezze del device – struttura in alluminio, pulsanti fisici posti sul limite sinistro, pulsanti di gestione del volume sul limite destro, fotocamera con flash posta in alto a sinistra e logo aziendale sul retro – mostra dei particolari alquanto particolari.

Smartisan T2

Come risulta evidente, a partire dal secondo 00.07 si intravedono le icone del sistema operativo iOs di Apple, proprio l'azienda che Smartisan avrebbe voluto distruggere. Personalmente non so se si tratti di un Epic Fail, la figura non è certo delle migliori, a metà mese ne sapremo sicuramente di più.

Smartisan T2 – video promo