Doogee F5 ed i nuovi usi delle impronte digitali

Doogee F5 Fingerprint
Next Level Savings

La diffusione dei sensori per la lettura delle impronte digitali è ormai endemica nel mondo mobile cinese, e l'annuncio di un nuovo dispositivo privo di questa funzionalità è diventato un evento raro anche nei segmenti più bassi del mercato. L'eccessiva diffusione di questo elemento, tuttavia, ha reso più difficile ai produttori cinesi (che da sempre cercano di essere pionieri in ogni tecnologia) differenziarsi rispetto al resto del mercato. Doogee F5, comunque, sembra pronto a mostrarci che l'utilità dei fingerprint scanner può andare oltre il semplice sblocco del terminale.

Prendendo spunto da Oukitel U8 e OnePlus 2, per iniziare, il nuovo phablet cinese non avrà bisogno di “essere svegliato”, cioè di avere lo schermo attivo, prima di poter eseguire il riconoscimento delle impronte. Detto in altri termini posizionando il dito sul sensore si otterrà l'accensione dello schermo e lo sblocco del terminale con un solo tocco.

Doogee F5

In secondo luogo il modulo guadagnerà alcune di quelle funzionalità che, di solito, sono appannaggio del tasto home. Il telefono reagirà ad un breve tocco (0.5 secondi), ad esempio, riportando l'utente alla schermata iniziale, mentre nel caso di una pressione prolungata (1.5 secondi) mostrerà le applicazioni utilizzate di recente.

Doogee F5

Queste ultime funzionalità, benché già presenti da lungo tempo tramite il più comodo tasto home frontale (questo phablet da 5.5 pollici avrà, a quanto pare, un sensore per la lettura delle impronte digitali posto sulla scocca posteriore) offrono una gradita diversificazione delle possibilità d'uso di un modulo che, se la fantasia dei produttori sarà sufficiente, potrebbe ancora regalare interessanti miglioramenti all'esperienza dei consumatori.

Nonostante le innovazioni portate dal prossimo Doogee F5 in questo comparto non ci faranno gridare al miracolo, dunque, non possiamo che apprezzare lo sforzo della società cinese. Voi che ne pensate, quale funzionalità dovrebbe guadagnare il sensore per la lettura delle impronte digitali per diventare davvero più utile?

Per altre informazioni su Doogee F5 vi rimandiamo al nostro precedente articolo.