Elephone P7000, la recensione in esclusiva italiana di GizChina.it!

Elephone P7000
Oclean

Finalmente abbiamo la possibilità di offrirvi la nostra recensione in esclusiva italiana dell'Elephone P7000, il nuovo e attesissimo flagship dell'azienda dotato di processore octacore, 3GB di RAM e lettore di impronte digitali.

L'interesse generatosi nelle scorse settimane intorno al P7000 è giustificato principalmente dall'ottimo rapporto specifiche/prezzo che il dispositivo propone, ma è arrivato il momento di scoprire se tutto ciò corrisponde anche a delle performance di pari livello.

Elephone P7000

Elephone P7000, la recensione in esclusiva italiana di GizChina.it!

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Elephone P7000: il box di vendita

Elephone P7000

La confezione di vendita dell'Elephone P7000 si caratterizza per una forma più allungata dei box standard, con un'impronta digitale impressa sulla parte superiore e una scritta che invita ad aprire per scoprile delle sorprese.

Elephone P7000
Tali sorprese sono rappresentate da una dotazione accessori molto completa ed infatti nel box troviamo:

  • L'Elephone P7000;
  • una seconda pellicola protettiva, oltre a quella già applicata sul display;
  • una pellicola protettiva in vetro;
  • una cover con finestra attiva;
  • cavo USB-microUSB;
  • caricatore in formato europeo da 1 Ampere;
  • Manuale utente in lingua inglese.

Le specifiche complete dell'Elephone P7000

Come anticipato in premessa, l'Elephone P7000 si caratterizza per delle specifiche molto interessanti e, in particolare, per l'ormai rodatissimo chipset Mediatek octacore a 64-bit MT6752 da 1.7Ghz, affiancato da 3GB di RAM LPDDR3 e 16GB di memoria interna (unica partizione da circa 12.5GB) espandibili con micro SD fino a 64GB. Ma il punto saliente della scheda tecnica del dispositivo riguarda sicuramente la dotazione di un lettore di impronte digitali installato sulla scocca posteriore e, quindi, raggiungibile con il dito indice nell'impugnatura.

Elephone P7000

Come su molti altri smartphone della categoria, anche sul P7000 il processore Mediatek è affiancato da una GPU Mali T760. Il display del P7000 è invece un pannello con diagonale da 5.5 pollici, con risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel, protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3.

Non manca il supporto dual SIM dual 4G LTE (1 SIM standard e una micro SIM), mentre la batteria è un'unità da 3450 mAh.

Elephone P7000

Il comparto fotografico si compone invece di una fotocamera posteriore con sensore da 13 mega-pixel Sony IMX214 con doppio flash LED e apertura F/2.0 e una frontale da 5 mega-pixel.

Completano le specifiche del dispositivo il WiFi dual band a/b/g/n, il Bluetooth 4.0, il GPS con Glonass.

Elephone P7000: Design

Il design dell'Elephone P7000 non è sicuramente uno degli aspetti del dispositivo che maggiormente colpisce.

Fatta eccezione per la cornice perimetrale metallica, i materiali costruttivi del P7000 sono principalmente plastici, seppur di ottima qualità. L'assemblaggio del dispositivo è, infatti, molto buono e, in particolare, la back cover appare molto spessa e tale da dissipare molto bene il calore prodotto durante le sessioni di utilizzo più impegnative.

Elephone P7000

In generale il P7000 appare un dispositivo molto solido, caratterizzato peraltro da una buona impugnatura e un buon grip.

Le dimensioni del dispositivo sono di 155 x 76.3 x 8.9 mm per un peso totale batteria inclusa di circa 180 grammi.

Le dimensioni sono tali da non permettere un utilizzo agevole con una sola mano del dispositivo, anche se per le operazioni di sblocco vengono in soccorso in tal senso alcune gesture e il lettore di impronte.

Elehone P7000: lettore di impronte digitali

Come l'Ulefone Be Touch, anche l'Elephone P7000 è dotato di un lettore di impronte digitali, anche se lo stesso è posizionato diversamente rispetto al dispositivo recensito precedentemente, ovvero nella parte posteriore.

Elephone P7000

Oltre alla diversa posizione, il lettore installato sul P7000 si è dimostrato molto più affidabile e veloce nella lettura dell'impronta, garantita in modo più istantaneo e soprattutto quasi ad ogni tocco.

Lettore di impronte dell'Elephone P7000, quindi, assolutamente promosso.

Elephone P7000: Display da 5.5 pollici FullHD

L'Elephone P7000 si caratterizza per un display IPS con diagonale da 5.5 pollici, vetro Corning Gorilla Glass 3 e una risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel che, seppur caratterizzato da un buon livello di luminosità, evidenzia una riproduzione dei colori non perfetta, in particolare per quanto riguarda il nero che sembra essere un po’ sotto tono.

Elephone P7000

Inoltre, il pannello si caratterizza per un difetto di assemblaggio, ovvero un overflow della retroilluminazione nella parte centrale, rilevabile nella visualizzazione delle tinte più tenui.

Elephone-p7000-cornici

Nonostante l'apparenza a display spento, le cornici del pannello sono abbastanza spesse, dal punto di vista estetico, questo è uno dei principali “limiti” del dispositivo.

Il sensore di luminosità risulta essere abbastanza reattivo nella regolazione della stessa (anche se, di tanto in tanto, si è “impallato”), mentre il touchscreen, seppur esente da problemi di Ghost touch o impuntamenti, è nella media per quanto riguarda la sensibilità nel tocco.

Nonostante quello installato sull’Elephone P7000 sia in generale un buon display, penso sia ormai lecito aspettarsi qualcosa in più dall’azienda, soprattutto con riferimento al difetto di assemblaggio prima evidenziato.

Elephone P7000: Software

L'Elephone P7000 è dotato di fabbrica di una ROM già aggiornata ad Android 5.0 Lollipop.

La ROM è quasi completamente stock, con la sola aggiunta del classico menu di gestione dual SIM, quelli di gestione del lettore di impronte digitali e del LED di notifica e le gesture a schermo spento.

Qualche saltuario crash di alcune app evidenzia la necessità di ottimizzazione software per l'Elephone P7000, mentre per quanto riguarda il comparto connettività, WiFi, Bluetooth e GPS (con Glonass) funzionano alla perfezione.

In generale la ROM gira abbastanza bene, anche se confrontandola con la fluidità rilevata sull’Ulefone Be Touch quella del P7000 sembra essere di livello leggermente inferiore. Da questo punto di vista, molto probabilmente influisce la presenza di un display con risoluzione FULLHD.

Elephone P7000: performance e benchmark

Le ottime prestazioni nei test di benchmark del chipset MT6752 sono ormai note a tutti e sono confermate anche sull'Elephone P7000.

Nei vari test di benchmark eseguiti, infatti, i punteggi ottenuti dal dispositivo sono in linea con quelli totalizzati dagli altri smartphone della categoria, fatta eccezione del test con Epic Citadel, che ha invece restituito un punteggio decisamente inferiore alla media.

Nel classico test di AnTuTu Benchmark il dispositivo ha totalizzato un punteggio di ben 39.997 punti.

Ecco tutti gli altri punteggi ottenuti dall'Elephone P7000 nei vari test di benchmark:

Elephone P7000: Test di Gaming con Real Racing 3

Così come il processore MT6752, anche la GPU Mali-T760 rappresenta ormai una garanzia nelle prestazioni offerte. Su questa nuova serie di Chipset e GPU, infatti, Real Racing 3 non evidenzia alcun problema, con una riproduzione degli elementi al massimo (compreso il riflesso negli specchietti retrovisori) e un'esperienza di gioco sempre molto gradevole, seppur con qualche sporadica perdita di frame.

Gaming, quindi, promosso su questo Elephone P7000.

Elephone P7000: Parte telefonica e navigazione 4G

La ricezione dello dell'Elephone P7000 è buona, anche se leggermente inferiore a quella rilevata sull'Ulefone Be Touch.

Entrambi gli slot SIM del dispositivo sono dotati del supporto alla connettività 4G LTE, switchabile a caldo mediante il menu di gestione dual SIM. Nessun problema sia in 4G (laddove presente la copertura) che in 3G.

L'audio in speaker vivavoce non è particolarmente alto, mentre è ottimo in capsula auricolare  e buono in cuffia.

Elephone P7000: Qualità delle fotocamere

Elephone P7000

Nonostante la dotazione hardware di alto livello, anche il comparto fotografico dell'Elephone P7000 appare discontinuo nelle prestazioni.

Quello che sulla carta è un ottimo sensore (posteriore da 13 mega-pixel Sony IMX214 con flash LED e apertura F/2.0) ha offerto in questi giorni di test dei risultati non sempre all'altezza delle specifiche.

Tuttavia, è necessario sottolineare che quanto evidenziato è da rapportare alle aspettative superiori nei confronti del sensore. Con l'Elephone P7000, infatti, è comunque possibile ottenere dei buoni scatti, in particolare nelle macro eseguite in condizioni di buona luminosità.

Invece, quando il livello di luminosità scende è abbastanza visibile sulle foto del rumore fotografico.

Il flash LED è affetto dallo stesso bug rilevato sull'Ulefone Be Touch, in quanto, come è possibile osservare dai sample, gli stessi tendono al rosso.

Altri scatti:

Foto scattata con Elephone P7000
HDR

La fotocamera frontale è invece nella media. Con il sensore da 5 mega-pixel installato sul P7000, infatti, riuscirete a scattare delle selfie discrete, caratterizzate però da un po' di rumore fotografico.

Elephone P7000: test di registrazione video 1080p

Buona la registrazione video a 1080p, seppur caratterizzata dallo stesso problema di messa a fuoco rilevato nella recensione dell'Ulefone Be Touch. Qualche problemino audio in avvio del video.

Elephone P7000: Batteria

Elephone P7000

L'Elephone P7000 è dotato di una batteria removibile da 3450mAh, un’unità che, considerato l'amperaggio, si caratterizza per un’autonomia nella media. In questi giorni di test, infatti, il miglior risultato ottenuto in una giornata di uso intenso (con entrambe le SIM attive e alternando 3G/4G e WiFi) si attesta sulle 3 ore e 15/30 minuti di schermo acceso.

Il risultato ottenuto è sicuramente migliorabile, anche se è necessario sottolineare che, tenuto conto delle specifiche tecniche, lo stesso si pone comunque come superiore a quanto rilevato di recente su molti altri dispositivi.

Elephone P7000: Galleria fotografica

Elephone P7000: Considerazioni finali

L'Elephone P7000 è, probabilmente, lo smartphone Android cinese più atteso delle ultime settimane e, per questo, date le forti aspettative nei suoi confronti e considerando i bug rilevati potrebbe essere facile lasciarsi andare a giudizi negativi.

Elephone P7000

Ciò che è certo è che il dispositivo necessita di una ottimizzazione software, in particolare nella fluidità generale del sistema e nel comparto fotografico, troppo discontinuo nei risultati e con un flash LED che distorce i colori degli oggetti ritratti.

Tuttavia, come già detto per l'Ulefone Be Touch, utilizzato spesso nel corso di questa recensione come termine di paragone, anche l'Elephone P7000 resta un dispositivo molto interessante caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e che ha le carte in regola per competere al titolo di best buy di questa prima metà del 2015.

In chiusura vi ricordiamo che l'Elephone P7000 è disponibile su Tinydeal.com a prezzo scontato di ben 18 euro per voi lettori di GizChina.it grazie al voucher 209P7000.

Ti è piaciuta questa recensione? Per non perdere le altre seguimi anche su Twitter!

AnyCubic