UMi Hammer, l’unboxing di GizChina.it

UMi Hammer

Nuovo unboxing e nuovo dispositivo Mediatek a 64-bit. Questa volta vedremo il primo contatto con l'UMi Hammer, il nuovo smartphone “ultra-resistente” di UMi dotato del processore quad-core MT6732.

Ringraziamo innanzitutto Topresellerstore.it per l’invio del sample, disponibile sullo store a prezzo scontato per voi lettori grazie al voucher GIZCHINA.

umi-hammer-8

UMi Hammer, l'unboxing di GizChina.it

YouTube player

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

UMi Hammer – struttura e design

L'UMi Hammer è un dispositivo compatto e molto solido, dalle linee chiaramente ispirate al Vivo Xshot. Infatti, guardando, ad esempio, il design della fotocamera posteriore, quanto appena affermato potrà apparire molto chiaro.

umi-hammer-20

Le dimensioni del dispositivo sono di 144.3 x 71,6 x 7.9 mm per un peso totale, batteria da 2.250 mAh estraibile compresa, di 168 grammi. Quindi, un dispositivo che non possiamo di certo definire “leggerissimo” e con un peso leggermente sbilanciato nella parte superiore. Tuttavia, il peso “superiore alla media” è concorde con la necessità di rendere l'UMi Hammer più solido.

umi-hammer-22

Nella parte posteriore troviamo la fotocamera con sensore da 13 mega-pixel dotata di doppio flash LED, il nuovo logo di UMi e, in basso, lo speaker di sistema. A ridosso della fotocamera, inoltre, troviamo il secondo microfono per la riduzione dei rumori ambientali.

umi-hammer-16

La fotocamera, come è possibile osservare dall'immagine, è abbastanza sporgente.

Inoltre, la back cover è removibile e la rimozione della stessa permette di osservare il vano batteria (estraibile), i due slot per le SIM e lo slot per la micro SD di espansione.

UMi Hammer

La parte frontale, invece, si caratterizza per i classici sensori di luminosità e prossimità, la capsula auricolare e la fotocamera con sensore da 3.2 mega-pixel.

Il display è invece un’unità IPS con diagonale da 5 pollici con una risoluzione HD 1280 x 720 pixel. Nonostante la risoluzione “solo” HD, il display dell'UMi Hammer appare molto nitido, oltre che dotato di un buon livello di luminosità.

umi-hammer-7

Sul mento, infine, troviamo i tasti soft touch (opzioni, home, indietro) purtroppo non retroilluminati e, anche in questo caso, identici a quelli del Vivo Xshot.

UMi Hammer – le specifiche complete

L'UMi Hammer è un dispositivo che si caratterizza per un buon comparto hardware ed un prezzo contenuto. Le specifiche prevedono, infatti, il già citato processore a 64-bit quad-core Mediatek MT6732 con clock a 1.5Ghz, affiancato da 2GB DI RAM e una GPU Mali-T760 MP2. La memoria interna è invece da 16GB allocati in un'unica partizione da circa 13GB ed espandibili grazie alla presenza dello slot per micro SD.

Ecco riportate di seguito le specifiche complete dell'UMi Hammer:

  • display da 5 pollici con risoluzione HD 1280 x 720 pixel;
  • processore quad-core MT6732 da 1.7Ghz a 64-bit;
  • 2GB di RAM;
  • GPU Mali T760;
  • 16 di memoria interna;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel;
  • fotocamera anteriore da 3.2 mega-pixel;
  • supporto dual-SIM dual stand-by con supporto alla connettività 4G LTE;
  • batteria da 2.250 mAh;
  • OS Android 4.4.4 KitKat.

UMi Hammer – prime impressioni

Come sottolineato chiaramente dal nome del dispositivo (la traduzione dall'inglese di “Hammer” è “Martello”) l'UMi Hammer è un dispositivo concepito per resistere agli urti e/o ai danneggiamenti per cadute accidentali.

La struttura perimetrale è realizzata in alluminio, mentre nella parte posteriore troviamo una back cover in plastica con una finitura molto gradevole al tatto, simile a quella della versione bianca del OnePlus One.

A completare questa resistente struttura, troviamo, nella parte frontale, una protezione con doppio vetro Gorilla Glass per il display.

umi-hammer-11

Le dimensioni generali sono ben ottimizzate e l'impugnatura del dispositivo è buona e sicura, grazie alla stondatura della back cover e alla prima citata finitura della stessa, che ne migliora il grip.

Dal punto di vista software, sul dispositivo troviamo una ROM basata su Android 4.4.4, leggermente modificata da UMi nell'interfaccia. Gli interventi dell'azienda in tal senso, infatti, sono stati davvero molto limitati e riguardano esclusivamente il pacchetto degli sfondi, l'icona dell'accesso all'App Drawer, il cerchio di sblocco del dispositivo nella lockscreen e la presenza degli aggiornamenti FOTA.

In generale, dalle prime impressioni il sistema sembra essere molto fluido e reattivo e dai primi utilizzi non sono emersi lag o impuntamenti. Tuttavia, bisognerà valutare la risposta del sistema successivamente all'installazione di tutte le applicazioni per i test.

Per questo, per un giudizio più approfondito vi rimandiamo alla recensione completa del dispositivo.

UMi Hammer – Antutu Benchmark

YouTube player

UMi Hammer – Galleria fotografica

La recensione completa dell'UMi Hammer sarà pubblicata nei prossimi giorni.

L'UMi Hammer è disponibile su Topresellerstore.it a prezzo scontato per voi lettori grazie al voucher GIZCHINA.

Ti è piaciuto questo unboxing? Per non perdere la recensione completa seguimi anche su Twitter!