Xiaomi Mi Note, l’unboxing di GizChina.it!

Xiaomi Mi Note

L'attesissimo Xiaomi Mi Note è finalmente sbarcato anche su GizChina.it e del dispositivo vedremo oggi un primo unboxing, in attesa della recensione completa che sarà pubblicata nei prossimi giorni.

Il nuovo phablet di Xiaomi è dotato di specifiche da Top di Gamma e di un design elegante e raffinato. Scopriamolo insieme!

xiaomi-mi-note-2

Ringraziamo innanzitutto Xiaomishop.it per l'invio di questo sample, disponibile sullo store con disponibilità limitatissima.

xiaomi-mi-note-1

Xiaomi Mi Note, l'unboxing di GizChina.it


Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Le dimensioni dello Xiaomi Mi Note sono di 155.1 x 77.6 x 6.95 mm per un peso totale, batteria da 3000mAh non estraibile compresa, di 161 grammi. Un dispositivo, quindi, abbastanza leggero, con un peso che sembra essere molto ben distribuito su tutta la superficie.

Una delle principali novità (per Xiaomi) introdotte dal dispositivo è il supporto dual SIM su uno smartphone Top di Gamma. Precedentemente, infatti, l'azienda aveva presentato esclusivamente dispositivi low-cost con supporto dual SIM (serie Redmi).

Sul Mi Note, quindi, sarà possibile utilizzare contemporaneamente due SIM (una micro e una nano), entrambe dotate del supporto alla connettività 4G LTE.

xiaomi-mi-note-6

Nella parte posteriore del dispositivo, caratterizzata da una back cover non removibile in plastica lucida con vetro Corning Gorilla Glass 3, è presente la fotocamera con sensore da 13 mega-pixel CMOS di seconda generazione Sony IMX214, dotato di apertura F/2.0, 6 lenti, OIS (Stabilizzazione Ottica dell'Immagine) e dual Flash LED con doppia tonalità realizzato da Philips.

xiaomi-mi-note-3

La parte frontale si caratterizza, oltre che per i classici sensori di luminosità e prossimità, la capsula auricolare e la fotocamera anteriore con sensore da 4 mega-pixel con ampiezza pixel di 2-micron, per il display che è un pannello prodotto da JDI con una diagonale da 5.7 pollici e una risoluzione FULLHD 1920 x 1080 pixel, che si traduce su questo Mi Note in una densità di 386PPI.

Il display è inoltre protetto da un particolare vetro Corning Gorilla Glass 3 curvato sui due lati.

La versione Pro del dispositivo sarà invece caratterizzata da un display con pari diagonale ma con risoluzione 2K di 2560 x 1440 pixel, per una densità pari a 515PPI.

Xiaomi Mi Note vs Xiaomi Mi4

Xiaomi Mi Note – le specifiche complete

Il Mi Note si caratterizza per un processore quad-core Snapdragon 801 con clock a 2.5Ghz (il Pro sarà invece dotato dello Snapdragon 810), affiancato da una GPU Adreno 330, 3GB di RAM e tagli di memoria da 16/64GB.

Il sample in prova è dotato di 16GB e purtroppo non è presente lo slot di espansione memoria con micro SD.

Lo Xiaomi Mi Note è inoltre dotato di un chip audio dedicato Es9018K2M e di un amplificatore professionale OPA1612 (stessa dotazione del Meizu MX4 Pro).

Quindi, una dotazione hardware di tutto rispetto, dove forse è la mancanza di uno slot per micro SD che va a rappresentare l’unica pecca del dispositivo.

Ecco le specifiche complete:

  • display da 5.7 pollici con risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel, con contrasto 1400:1 e dotato di tecnologia Nega negative display, con Adaptive dynamic contrast;
  • processore quad-core Snapdragon 801 da 2.5Ghz;
  • 3GB di RAM LPDDR3;
  • GPU Adreno 330;
  • 16/64GB di memoria interna;
  • fotocamera Sony IMX214, dotato di apertura F/2.0, 6 lenti, OIS (Stabilizzazione Ottica dell'Immagine) e dual Flash LED con doppia tonalità realizzato da Philips;
  • fotocamera anteriore da 4 mega-pixel;
  • supporto dual-SIM dual 4G LTE cat. 9;
  • batteria da 3000 mAh;
  • sistema operativo MIUI 6.

Xiaomi Mi Note – prime impressioni

Già dal primo contatto il Mi Note evidenzia la sua qualità costruttiva. Il bordo perimetrale è caratterizzato da un frame metallico molto resistente, mentre il resto della struttura è realizzata in plastica, ma comunque apparentemente di ottima qualità.

xiaomi-mi-note-14

La sensazione è quella di un dispositivo premium, con delle linee moderne e “smussate” al punto giusto in modo tale da ridurre l’impressione delle dimensioni molto generose.

Inoltre, le cornici laterali del display sono decisamente ridotte (3 mm) e ciò, associato alla smussatura dei bordi della back cover, favorisce una buona impugnatura e un buon grip.

xiaomi-mi-note-5

Infine, anche gli accorgimenti software della MIUI 6, come la modalità one-handed, attivabile in modo molto semplice (ovvero con degli swipe verso destra e/o sinistra sul tasto home), vanno ad agevolare ancora di più l’utilizzo del dispositivo con una sola mano.

Ovviamente queste sono solo le mie primissime impressioni, che comunque approfondirò, come sempre, in sede di recensione.

Sullo Xiaomi Mi Note troviamo ovviamente la MIUI 6 nella versione v6.4.5.o basata su Android 4.4.4 KitKat e, per ora, disponibile esclusivamente in inglese, anche se non tarderà l’update con l’italiano realizzato dai ragazzi di MIUI.it.

Il sistema in generale sembra molto fluido e reattivo. Non si notano lag o impuntamenti, anche se, considerato l'hardware del dispositivo, discutere di ciò mi sembra abbastanza superfluo.

Xiaomi Mi Note – Antutu Benchmark

In chiusura ringraziamo nuovamente Xiaomishop.it per l’invio del sample, ricordandovi che sullo store il dispositivo è disponibile in stock limitatissimo, come sempre scontato per voi lettori grazie al codice sconto GIZXIAOMI.

Ti è piaciuto questo unboxing? Per non perdere la recensione completa seguimi anche su Twitter!

AnyCubic