iMacwear M7, smartwatch con funzione chiamata, la recensione di GizChina.it!

iMacWear M7

Ritorniamo a parlare di dispositivi wearable e, in particolare, dell’iMacwear M7, uno smartwatch molto interessante e completo, dotato delle funzioni di chiamata grazie alla dotazione di uno slot WCDMA.

Ringraziamo innanzitutto Chinavasion.com per l'invio di questo sample

iMacWear-M7-1

iMacwear M7, la recensione di GizChina.it!

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

iMacwear M7: specifiche tecniche

L’iMacwear M7 è dotato di un display capacitivo da 1.54 pollici con risoluzione 240 x 240 pixel, SoC Mediatek MT6572 dual core ad 1.0GHz, 512MB di RAM, 4GB di memoria interna espandibile tramite micro SD fino a 32GB, fotocamera da 5 mega-pixel, Bluetooth, WiFi 802.11 b/g/n, GPS, slot SIM card, connettività 3G, batteria da 600mAh e sistema operativo Android Jelly Bean 4.2.

iMacwear M7

A completare il tutto la certificazione IP67, che garantisce a questo iMacwear M7 l'impermeabilità e resistenza ai liquidi fino ad 1 metro, oltre alla resistenza alla polvere.

Le dimensioni di questo accessorio sono di 60 x 43 x 14 mm di spessore per un peso totale, batteria da 600mAh inclusa, di 119 grammi. Non proprio un peso piuma, considerata anche la cassa di dimensioni importanti e realizzata in un materiale metallico molto resistente.

iMacwear M7: design

Sul lato sinistro troviamo lo slot SIM e il microfono per le chiamate.

iMacWear M7

Sul lato destro è situato il tasto di accensione/spegnimento, la fotocamera da 5 mega-pixel e il tasto Home.

iMacwear M7

Frontalmente, oltre al display, trova spazio lo speaker di sistema.

iMacWear M7

Nella parte posteriore, quella che entra in contatto con il polso, è situato il connettore per la ricarica della batteria.

iMacwear M7

Il cinturino è in gomma ed è caratterizzato da una particolare texture grafica 3D.

iMacwear M7: funzionalità telefono e ricezione 3G

Come già anticipato in apertura, questo indossibale è dotato dello slot SIM per poter ricevere ed effettuare chiamate oltre che per poter navigare sotto copertura 3G.

La ricezione del dispositivo è molto buona e anche lo speaker integrato permette di sentire molto chiaramente l'interlocutore senza eccessiva distorsione nemmeno al volume massimo. La soluzione migliore, qualora decideste di acquistare questo smartwatch proprio per la sua funzione chiamata, è quella di utilizzare il Bluetooth per poter telefonare sfruttando auricolari o sistemi vivavoce esterni.

Buona anche la navigazione in 3G, ovviamente con tutti i limiti del caso dettati dalle dimensioni del display di questo iMacwear M7.

Per questo e tutti gli altri aspetti funzionali di questo wearable vi rimandiamo alla video recensione che potete trovare all'interno di questo articolo.

iMacwear M7: galleria fotografica

iMacwear M7: conclusioni

L'iMacwear è un ottimo smartwatch, qualitativamente eccellente nei materiali costruttivi ed anche gradevole nel design.

La dotazione hardware è molto completa, ma non ho gradito particolarmente il posizionamento laterale della fotocamera, decisamente scomodo nell'utilizzo quando lo smartwatch è indossato al polso.

L'OS Android 4.2 Jelly Bean, concepito nativamente per dispositivi diversi dagli smartwatch, è stato riadattato in modo abbastanza funzionale per poter girare sull'iMacwear M7. E' funzionalmente comoda, infatti, la griglia 2 x 2 delle icone sulle homescreen, così come le gesture per simulare i due tasti soft touch, quello menu e quello indietro.

Meno comoda la scrittura sulla tastiera stock di Android, i cui tasti sono eccessivamente piccoli per prevenire pressioni scorrette o comunque indesiderate.

In generale l'iMacwear è un ottimo dispositivo che, dotato di funzioni di chiamata e connettività WCDMA, risulta essere una soluzioni wearable molto completa.

Ringraziamo nuovamente Chinavasion.com per l'invio di questo sample e vi ricordiamo che potete acquistare l'iMacwear M7 alla cifra di circa 14o euro.

Ti è piaciuta questa recensione? Per non perdere le altre seguimi anche su Twitter!