Huawei spiega la propria posizione riguardo ai display curvi, 2K e 4K

Logo Huawei

Huawei, come già sappiamo, è uno dei pochi produttori ad andare, forse, controtendenza, continuando a proporre smartphone con una risoluzione massima di 1080p, ovvero FullHD 1920 x 1080 pixel.

Questo perché, in base a quanto già dichiarato più volte dal CEO Richard Yu, i display con risoluzione maggiore del FullHD apportano molti più aspetti negativi che positivi.

Richard Yu

L'azienda ha, nuovamente, chiarificato la propria posizione riguardo all'adozione di display 2K o addirittura 4K, spiegando come questi siano più che altro un appesantimento generale per il dispositivo, sia per quanto riguarda l'aspetto grafico che per la GPU che deve eleborare un'interfaccia molto più risoluta per via dell'enorme quantità di pixel che deve muovere, soprattutto se si parla di 4K.

Quel che ha spiegato l'azienda cinese è che Huawei introdurrà queste risoluzioni solo quando l'autonomia garantita dai propri device riuscirà a rispettare la durata di almeno uno o due giorni, e non di una sola mattinata come invece sarebbe in base alle attuali stime di consumo e durata in base alle attuali tecnologie.

In più, sempre in base a quanto comunicato da Huawei, l'azienda adotterà queste risoluzioni quando ci sarà la reale dimostrazione che il nostro occhio riesca davvero a notare la differenza in modo sostanziale.

Sempre nel discorso dei display, Huawei ha espresso la propria posizione anche riguardo ai display curvi, sia come quello impiegato nell'LG Flex 2, sia come quello impiegato dal Samsung Galaxy Edge e dal Galaxy S6 Edge di cui si vocifera da mesi.

I responsabili dell'azienda hanno, infatti, detto che attualmente, l'impiego di queste tecnologie, è più un “esercizio di stile” applicato dai produttori per sbalordire il mercato ma che a livello pratico non apportano alcun vantaggio reale nell'uso quotidiano per l'utente, non migliorando pressoché in nessun modo l'esperienza d'uso.

Huawei, come azienda, cerca di mettere l'esperienza d'uso sempre al primo posto, tralasciando la “corsa ai pixel” o l'utilizzo di tecnologie ancora dalla dubbia utilità.

Questo è il quadro che ne traspare da quanto dichiarato dall'azienda cinese e di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Voi che ne pensate? Ritenete utili risoluzioni oltre il FullHD o l'impiego di display curvi? Fateci sapere la vostra opinione!

[ Via ]

Lydsto