Xiaomi – lettore d’impronte digitali: risponde Hugo Barra!

Xiaomi redmi 1s scanner impronte

Negli ultimi dodici mesi abbiamo visto più volte i produttori cinesi adottare soluzioni per il riconoscimento delle impronte digitali sui propri terminali, fino ad ora dunque dove quest'ultime sono oramai presenti su dispositivi appartenenti a tutte le fasce di mercato, da quelle entry-level (alcuni modelli Elephone) fino a raggiungere segmenti ben più alti (Meizu MX4 Pro). Molti altri stanno per raggiungere il mercato nelle prossime settimane…ma Xiaomi?

Sul perché anzi sul perché ancora no, i terminal del colosso pechinese capitanato dall'amministratore delegato Lei Jun non abbiano ancora assistito all'implementazione di soluzione per la lettura d'impronte digitali ha pensato bene di rispondere in prima persona il vice-presidente di Xiaomi Global, mr. Hugo Barra.

Xiaomi lettore d'impronte

 

Nell'ultima edizione 2014 dell'appuntamento #AskMi, il manager brasiliano ha voluto chiarire la situazione sul fronte dei lettori d'impronte, probabilmente spinto dalle immagini di alcuni prototipi di Xiaomi Redmi emerse esattamente questa settimana. Parole che lasciano comunque l'amaro in bocca, Barra non nega l'ipotesi di vederle in futuro implementate sugli Xiaomi-phone:

La risposta è ovviamente che ci piacerebbe implementare tale tecnologia, perché si presenta come una valida sostituzione delle canoniche password (più rapida, più fluida, ecc ecc). Il sistema operativo Android non la supporta nativamente […] penso che aspetteremo ancora un po', finché non ne varrà veramente la pena.

Trovate importante o fondamentale la presenza del lettore d'impronte digitali?

[via]