Meizu M1 Note – il teardown del low-cost Meizu!

Meizu M1 Note

Meizu ieri ha presentato il suo nuovo phablet da 5.5 pollici pensato per il mercato entry-level, il Meizu M1 Note; un phablet che, a dispetto del prezzo, presenta caratteristiche tecniche comunque di tutto rispetto. Quest'oggi ne possiamo già ammirare la struttura interna!

Grazie al lavoro dei colleghi della redazione di IT168.com, che hanno preso e smontato pezzo dopo pezzo il terminale, possiamo apprezzare materiali, componenti tecnici e qualità dell'assemblaggio del nuovo dispositivo low-cost presentato solamente ieri dalla cinese Meizu. Un terminale che secondo le opinioni dei primi tester sarebbe davvero robusto…ma sarà davvero così?

 

Un telefono che a giudicare dalle immagini non sembrerebbe nemmeno eccessivamente difficile da riparare, il Meizu M1 Note è esteticamente piacevole alla vista “fuori” ed ordinato nella sua composizione “dentro”. Non era banale racchiudere tutto ciò in un terminale di questo tipo, venduto in Cina a soli 999 yuan, circa 132 euro al cambio attuale.

Ricapitolando dunque, il Meizu M1 Note si caratterizza per: display da 5.5 pollici in risoluzione Full-HD, processore MediaTek MT6752 octa-core da 1.7 Ghz a 64-bit, 2GB di RAM, 16GB/32GB di memoria interna, fotocamera anteriore da 5 mega-pixel e posteriore da 13 mega-pixel, batteria da 3140 mAh, sistema operativo Flyme 4.1 (basato su Android 4.4 Kitkat) e connettività 4G LTE.

[via]