3DMark Benchmark mostra i dispositivi più potenti del 2014

3DMark Benchmark

3DMark è uno sei software più diffusi e famosi per l'esecuzione di test di benchmark, ovvero i test di valutazione delle performance dei dispositivi. Più nello specifico, 3DMark si occupa di testare le prestazioni grafiche e 3D di cui sono capaci i vari dispositivi.

Attraverso l'esecuzione di questi test è possibile avere una panoramica a 360° delle potenzialità di ogni componente e in ogni ambito in cui possa operare il dispositivo, dalla velocità di ogni singolo Core del processore, alla velocità di accesso della RAM, alla velocità di accesso della ROM, alle prestazioni grafiche nell'esecuzione delle più complesse operazioni poligonali dei videogame.

3DMark lista dispositivi più potenti 2014

Dall'immagine che vedete qui sopra potete vedere quali siano i cinque dispositivi più potenti di questo 2014.

Al primo posto troviamo l'Nvidia Shield Tablet, dispositivo sviluppato interamente dalla nota casa produttrice di schede video votate principalmente al gaming, la quale ha sviluppato il suo potentissimo SoC Nvidia K1 32-bit quad-core con architettura ARM Cortex-A15 fino a 2.2GHz e GPU Kepler.

Subito sotto di lui, sul podio, troviamo l'ottimo Xiaomi Mi Pad, il primo tablet dell'azienda cinese che, seppur con un design molto simile all'iPad 2 Mini, è in grado di scalzare molti altri dispositivi più blasonati del mercato. Questo risultato gli è possibile grazie all'adozione dello stesso identico SoC installato, appunto, sull'Nvidia Shield Tablet.

Medaglia di bronzo per il nuovo Nexus 9 di HTC, il primo tablet al mondo con SoC Nvidia Tegra K1 dual core 64-bit e GPU Kepler e Android Lollipop 5.0 nativo. Ancora una volta, prestazioni eccezionali ottenute da un SoC Nvidia, la quale può dire di essersi rifatta delle figuracce fatte in passato con la linea Nvidia Tegra.

Come abbiamo visto il podio è dominato dal settore tablet, ma che fine hanno fatto i nostri amati Meizu, Oppo, OnePlus ecc?

Il primo a fare la sua apparizione è l'Oppo Find 7a, al 9° posto in classifica, grazie al SoC Qualcomm Snapdragon 801 a 2.3GHz con GPU Adreno 330.

Xiaomi Mi4 è al 15° posto, mentre OnePlus One si posiziona 20°. Xiaomi Mi3 è, invece, 28°esimo dimostrando di giocarsela ancora con i “grandi”.

Per raggiungere il Meizu MX4 Pro dobbiamo scorrere la lista fino al 40° posto, sintomo di come, forse, il SoC Exynos 5430 octa-core fino a 2.0GHz con GPU Mali-T628MP6 non eccella poi così tanto nei test di elaborazione della grafica più complessa.

Ciò che ci preme specificare è quanto questi benchmark lascino un po' il tempo che trovano, in quanto si parla di test di mera potenza bruta sprigionata per verificare i picchi di potenza di cui è capace l'architettura del SoC in accoppiata alla GPU, alla velocità della RAM.

Questi test non significano poi molto nel paragone con l'uso quotidiano, perché, ad esempio, un Meizu MX4 Pro, che è “solo” 40°, ha un'ottima usabilità nel quotidiano (se ve la siete persa, potete leggere la nostra recensione completa).

Se siete interessati a dare un'occhiata alla lista completa pubblicata da Futuremark, azienda produttrice di 3DMark, potete accedere a questo link.

Avete trovato il vostro dispositivo? Come “vi siete classificati?”

[ Via ]