Lanciato il Meizu MX4 Pro: foto e specifiche!

Dopo le tante settimane condite da rumors e indiscrezioni sul dispositivo, oggi Meizu ha finalmente svelato al mondo il suo nuovo Top di Gamma, il Meizu MX4 Pro!

L'evento di lancio Meizu – tenutosi al Vice Pavilion National Stadium di Pechino – si è appena concluso ed ora vi offriamo un primo articolo riepilogativo di quello che è il dispositivo, corredato da foto e specifiche complete dello stesso.

Meizu MX4 Pro – lettore di impronte digitali su tasto Home

Uno degli aspetti su cui si sono maggiormente concentrati i leaks pre-lancio ha riguardato la possibile dotazione sull'MX4 Pro di un lettore di impronte digitali, ovvero una di quelle feature che, progressivamente, sta diventando quasi un must nella dotazione dei Top di Gamma, cinesi e non.

Ora possiamo confermarlo, il Meizu MX4 Pro è effettivamente dotato di uno scanner di impronte digitali, installato sull'altrettanto discusso tasto Home fisico, altra novità del dispositivo che genera un punto di rottura nel tradizionale design della serie MX di Meizu.

Il lettore di impronte digitali installato sul dispositivo sarà però diverso da quello di cui sono dotati gli attuali dispositivi Android presenti sul mercato, sarà infatti lo stesso installato sull'iPhone 6 di Apple.

Le differenze tra i due tipi di sensori riguardano fondamentalmente due aspetti: il primo relativo al prezzo e il secondo attinente alla modalità di utilizzo.

Il primo tipo di scanner di impronte – quello di cui sono dotati la maggior parte dei dispositivi Android in commercio – è più economico e per il riconoscimento dell'impronta necessita di un trascinamento del dito sul sensore.

Il secondo lettore, invece, – il modello installato sull'iPhone 6 – si basa sulla pressione del dito sul sensore, un'azione che garantisce maggiore celerità nel riconoscimento dell'impronta e, quindi, ad esempio nello sblocco del dispositivo, un'elevata velocità e facilità nell'esecuzione dell'operazione. Come è facile immaginare, questo secondo genere di lettore di impronte digitali risulta essere più costoso del primo.

Una chicca del Meizu MX4 Pro riguarda invece il rivestimento di questo sensore con un vetro in zaffiro, ovvero un materiale che garantirà una maggiore resistenza ai danni accidentali e alla naturale usura dovuta al frequente utilizzo.

Meizu MX4 Pro – design e struttura

Fatta eccezione per il primo discusso lettore di impronte digitali installato sul tasto Home fisico e per l'aumento dimensionale della diagonale del display, il Meizu MX4 Pro risulta essere praticamente identico all'MX4 standard.

Il dispositivo è largo 77 mm (il Meizu MX4 standard 75,2) e pesa solo 158 grammi, ovvero appena 11 grammi in più della versione standard. La lunghezza è invece di 150 mm.

Meizu MX4 Pro – hardware

Ma veniamo alla specifica più attesa, ovvero il processore. Il Meizu MX4 Pro è stato dotato del chipset octacore Samsung Exynos 5430 (lo stesso utilizzato dal Samsung Galaxy Alpha), un processore basato su un'architettura ARM big.LITTLE, con 4 core Cortex-A15 operanti alla frequenza massima di 2.0Ghz e 4 core Cortex-A7 con clock massimo da 1.5Ghz (quindi overclocked rispetto agli 1.8 e 1.3 del 5430 standard) e processo produttivo a 20nm, grazie al quale sarà possibile ottenere un risparmio in termini di “consumi” pari al 25% rispetto a quanto visto nelle precedenti soluzioni a 28nm. Come noto, l'architettura big.LITTLE garantisce, a seconda delle esigenze elaborative, un utilizzo alternativo dei due “moduli” quad-core. Tuttavia, il processore Exynos 5430 offre una particolare soluzione denominata HMP (Heterogeneous Multi-Processing), grazie alla quale, all'occorrenza, sarà possibile sfruttare contemporaneamente tutti gli 8 core.

Il processore sarà affiancato dai 6 core grafici della potente GPU Mali-T628MP6 e da ben 3GB di RAM.

P41119-151651

Tre i tagli di memoria: 16, 32 e 64GB. Sull'MX4 Pro non sarà presente uno slot per micro SD di espansione della memoria.

Meizu MX4 Pro – display

L'aumento dimensionale del Meizu MX4 Pro rispetto alla versione standard del dispositivo è motivato dalla dotazione di un display più grande. Più precisamente – coerentemente con quanto emerso nei leaks delle scorse settimane – il Meizu MX4 Pro monta un pannello con diagonale da 5.5 pollici e risoluzione QHD+ 2560 x 1536 pixel (c.d. 2K), circondato da cornici molto sottili (2.8 mm) e protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3.

Lo schermo montato su questo Meizu MX4 Pro ha una luminosità di 450 nit ed un contrasto di 1500:1.

P41119-154055

Meizu MX4 Pro – comparto fotografico

Non cambia la fotocamera posteriore. Il Meizu MX4 Pro, infatti, sarà dotato dello stesso sensore CMOS 1/2.3 pollici Sony IMX220 Exmor RS da 20.7 mega-pixel con apertura F/2.2, zoom digitale 4X e panorama a 300°, filtro infrarossi, lenti a 5 elementi, messa a fuoco in 0.3 secondi, modalità burst che permette 25 scatti al secondo, protezione del vetro della fotocamera Corning Gorilla Glass 3, doppio flash LED Dual Tone, registrazione video a 100fps, ISO 1600 e registrazione video in 4K con supporto al codec H.265 per ridurre le dimensioni dei filmati acquisiti.

Anche sul Pro la fotocamera sarà coadiuvata nello scatto da un processore di immagine dedicato dual ISP.

La novità del comparto fotografico riguarda il sensore anteriore. Per selfie e videochiamate, infatti, sarà possibile utilizzare sul Meizu MX4 Pro una fotocamera con sensore da 5 mega-pixel, come anticipavamo, quindi, un upgrade rispetto alla dotazione dell'MX4 Standard, dotato invece di un sensore da soli 2 mega-pixel.

Meizu MX4 Pro – comparto audio

Una delle novità introdotte da Meizu con l'MX4 Pro riguarda la dotazione del dispositivo di un comparto audio di livello premium. Il nuovo Top Gamma dell'azienda, infatti, sarà dotato di un chip audio dedicato ES9018K2M DTS Stereo 7.1 (lo stesso di cui è dotato il Vivo Xplay 3S o superiore), e di un amplificatore professionale OPA1612.

Meizu MX4 Pro – software

Il Meizu MX4 Pro eseguirà, ovviamente, la Flyme 4.0, ma nella versione 4.1 con nuove feature che scopriremo nel corso delle prossime ore.

Meizu MX4 Pro – reti supportate, colori e disponibilità

Il Meizu MX4 Pro è dotato del supporto sia per le reti cinesi che quelle europee, con TD-SCDMA, WCDMA, GSM ed LTE (TD-LTE e FDD-LTE). In totale le reti supportate sono ben 13.

Il dispositivo – lanciato nelle stesse varianti di colore della versione standard, vale a dire grigio, bianco e gold – sarà disponibile all'acquisto sullo store ufficiale Meizumart (Meizu.it per i residenti in Italia).

Per quanto riguarda i prezzi, invece, il prezzo in Cina dello smartphone sarà di 2499 Yuan nella versione con 16GB di memoria interna (circa 325 euro), 2699 Yuan nella versione con 32GB di memoria interna (circa 351 euro) e 3099 Yuan nella versione con 64GB di memoria interna (circa 403 euro).

Il Meizu MX4 Pro sarà acquistabile dal 6 dicembre 2014.

I prezzi internazionali non sono stati ancora comunicati, ma contiamo di potervi aggiornare al più presto.