Recensione: Xiaomi Redmi Note, il phablet octa-core secondo Xiaomi

Xiaomi Redmi Note

Molti, anzi moltissimi produttori hanno utilizzato il processore octa-core di MediaTek per realizzare smartphone durante questo 2014. Tra questi troviamo anche Xiaomi, che si è inserita nella corsa con lo Xiaomi Redmi Note. Vediamo cosa è riuscita a fare con questa recensione completa dello Xiaomi Redmi Note.

Ringraziamo ancora una volta Xiaomishop.it per averci inviato lo Xiaomi Redmi Note, ma anche per aver riservato ai nostri lettori uno sconto su tutti i prodotti presenti nello store, usufruibile mediante il codice GIZXIAOMI!

Recensione: Xiaomi Redmi Note, il phablet octa-core secondo Xiaomi

Xiaomi Redmi Note – Design e struttura

Il design dello Xiaomi Redmi Note riprende le linee già viste su altri prodotti dell'azienda, primo fra tutti il precedente modello di punta dell'azienda, lo Xiaomi Mi2S. Nel complesso questo phablet ha linee molto semplici, con angoli arrotondati e cornici non sottilissime. La valutazione del design è come sempre molto soggettiva, a me è piaciuto molto, soprattutto nella colorazione bianca, in cui lo stacco tra display e cornici nere con la cover posteriore è davvero elegante.

I materiali utilizzati sono plastici, ma comunque buoni. L'assemblaggio è davvero solido e lo smartphone restituisce una sensazione di robustezza. La cura dei dettagli è semplicemente Xiaomi, dunque tutte le finiture di questo dispositivo, dal logo ‘Mi' alla griglia per l'altoparlante sono molto curate.

A livello di dimensioni e peso lo Xiaomi Redmi Note è molto ingombrante. Anche a causa della batteria da ben 3200mAh, il peso arriva a ben 199 grammi. Prima dell'acquisto bisogna dunque considerare che difficilmente potrete ospitarlo comodamente in tasca, e che nell'uso quotidiano il peso e le dimensioni si fanno sentire, anche quando, per operazioni come la lettura, bisogna tenere lo smartphone verso l'alto.

Xiaomi Redmi Note

In sintesi troviamo dunque eccelsa solidità, materiali di buona qualità ma pur sempre plastici, design curato e dimensioni generose.

Xiaomi Redmi Note – Specifiche tecniche

[komper pid=98 compareform=no]

Xiaomi Redmi Note – Fotocamera

Il comparto fotografico del Redmi Note garantisce prestazioni migliori di quanto ci si aspetterebbe da questa fascia di prezzo. La camera frontale da 5 mega-pixel vi permetterà di scattare selfie ben definiti senza problemi.

La fotocamera posteriore, da 13 mega-pixel, scatta foto che in generale sono soddisfacenti, ovviamente se relazionate ai concorrenti di questa fascia di prezzo. Gli scatti non sono infatti paragonabili a quelli di uno smartphone top di gamma, ma sono in molti casi superiori a quelli di smartphone concorrenti. Lo Xiaomi Redmi 1S aveva sorpreso con una fotocamera di ottima qualità, in questo caso siamo invece soddisfatti, ma non sorpresi. Se il vostro uso è principalmente incentrato su social network e qualche scatto occasionale sarete pienamente soddisfatti. Buoni anche i video.

Luce naturale

Scatti contro sole

Scatti notturni all'aperto

Scatti notturni all'interno (con esempio di scatto con e senza flash)

Download delle foto a risoluzione originale : link Mega.

Video girati con lo Xiaomi Redmi Note

I video sono stati girati a 720p, ma lo smartphone è capace di registrare anche a 1080p o 480p.

Video in caricamento.

Software della fotocamera

Il software della fotocamera è abbastanza completo, con HDR, foto panoramiche e filtri fotografici. Lo scatto non è velocissimo. Per quanto riguarda le impostazioni disponibili, potrete usare i tasti volume per lo zoom o per lo scatto. Per registrare video in Full HD dovrete disattivare l'opzione “simple mode” dalle impostazioni, così l'applicazione vi permetterà di scegliere la risoluzione e di regolare i colori.

Xiaomi Redmi Note – Batteria e connettività 

Per quanto riguarda le connettività, lo Xiaomi Redmi Note non delude. Mancano NFC e 4G, ma stiamo comunque parlando di un dispositivo di fascia media. Wifi e bluetooth funzionano senza problemi, la ricezione telefonica è nella media, mentre la qualità della telefonata è superiore alla media.

Il GPS aggancia molto più velocemente degli altri smartphone octacore, la navigazione è buona ma ogni tanto, seguendo delle indicazioni in macchina, si riscontra qualche imprecisione.

Per quanto riguarda la batteria c'è poco da dire: autonomia eccellente. Potrete stressare lo smartphone tutto il giorno, ma la batteria da 3200mAh vi porterà comunque a sera. Con l'uso medio si arriva a due giorni, con l'uso molto intenso si arriva al tardo dopo cena con circa il 3-4%. Anche se la batteria influisce negativamente sul peso dello smartphone, l'autonomia del Redmi Note è davvero ottima, dunque complimenti a Xiaomi.

Xiaomi Redmi Note – Prestazioni e display

Lo smartphone è disponibile in due differenti versioni, come visibile dalla tabella delle specifiche tecniche. La versione oggetto di questa recensione è quella più potente, dotata di processore MT6592 a 1.7GHz e 2GB di RAM.

Xiaomi Redmi Note

Con 1 GB di memoria RAM lo smartphone avrebbe faticato parecchio a far girare le applicazioni in modo fluido, in quanto il sistema è abbastanza pesante. Le prestazioni sono comunque buone, la potenza è sufficiente per ogni tipo di operazione. Per quanto riguarda il comparto videoludico, la GPU Mali-450 permette di giocare ad ogni titolo presente sul Play Store, con qualche micro-lag in caso di animazioni 3D molto pesanti o molto diffuse.

Il display è un pannello da 5.5 pollici con risoluzione HD 720p. Il pannello è di buona qualità, con buoni colori ed una buona definizione, e non fa ripiangere un pannello Full HD. L'esperienza multimediale filtrata da questo display è davvero di alto livello, come da tradizione Xiaomi.

Xiaomi Redmi Note – Software

Il software dello Xiaomi Redmi Note non richiede presentazioni, si tratta della MIUI ROM. Purtroppo la versione installata su questo smartphone è basata su Andorid 4.2, dunque speriamo in un repentino aggiornamento.

La ROM è ricchissima di dettagli ed impostazioni, in parte mostrate nella video recensione, che permettono di personalizzare praticamente ogni aspetto dello smartphone. L'utilizzo di questo software è un'esperienza utente immersiva, che vi porterà a scoprire sempre nuovi dettagli o particolari. Parlando di particolari, a livello grafico troviamo una ricchezza del software incredibile.

Le impostazioni di sicurezza sono inoltre tantissime, con applicazioni dedicate e varie impostazioni personalizzabili, che permettono ad esempio di impostare un codice di blocco per le vostre app, di attivare una modalità Guard per non mostrare foto, chiamate e messaggi e tanto altro. Tra le opzioni del multitasking ho adorato la possibilità di non chiudere un'applicazione quando premiamo il bottone per chiuderle tutte.

Come abbiamo già detto tante volte, la MIUI è una ROM tutta da scoprire e personalizzare. Personalmente la adoro e ritengo che sia una delle migliori esperienze utente ottenibili con uno smartphone Android. Peccato per l'aggiornamento a KitKat non ancora arrivato, la 4.2 comincia ad essere limitante.

Xiaomi Redmi Note – Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questa recensione, ecco il mio giudizio. I difetti principali dello smartphone sono la mancanza di KitKat, l'audio in cuffia qualitativamente deludente e la mancata ottimizzazione della MIUI per gli schermi di grandi dimensioni. E' vero che Xiaomi è al suo primo phablet, ma l'ottimizzazione in una ROM come la MIUI è un elemento chiave.

Xiaomi Redmi Note

Per il resto, lo Xiaomi Redmi Note è uno smartphone ben realizzato, solido, bello, con un software di alto livello, buone fotocamere, hardware adeguato e batteria eccellente. A tutto questo va aggiunto che, essendo molto diffuso e molto venduto, la rete offrirà tutto quello che vi serve e l'accessoristica non mancherà di certo.

Se siete alla ricerca di uno smartphone di classe ma dal prezzo contenuto, 219 euro in Italia, lo Xiaomi Redmi Note è senza ombra di dubbio uno dei migliori smartphone dell'anno, ma tenete conto che un 5.5 pollici da 199 grammi non è alla portata di tutti. Il Redmi Note è disponibile su Xiaomishop.it con spedizione dall'Italia e 24 mesi di garanzia e assistenza italiana. Il rivenditore, inoltre, mette a disposizione di tutti voi lettori di GizChina.it uno sconto esclusivo, fruibile mediante il voucher GIZXIAOMI.