HTC One M8 lanciato ufficialmente con display 5” e CPU Snapdragon 801

HTC M8

La taiwanese HTC ha finalmente presentato il tanto atteso HTC One M8, con degli eventi tenutisi simultaneamente a New York e a Londra.

Come previsto, la quasi totalità delle voci e delle foto trapelate prima del lancio si sono rivelate vere. Mi riferisco alla doppia fotocamera posteriore, il telaio e la costruzione unibody e tanti altri dettagli. Il dispositivo è dotato del chipset Qualcomm Snapdragon 801, lo stesso che sarà adottato dal OnePlus One.

L'HTC One (M8) avrà inoltre un display più grande del suo predecessore, con diagonale di 5 pollici e protezione Gorilla Glass 3 (il precedente da 4,7 pollici era stato considerato da alcuni un po' piccolo). Tuttavia, la risoluzione rimane la stessa a 1920 x 1080 pixel, il che significa che l'HTC One (M8) avrà una densità di pixel inferiore rispetto al modello precedente.

HTC M8
Fonte immagini: Tom's Hardware

Mentre la maggior parte dei mercati, tra cui quello europeo e statunitense vedranno sugli scaffali la versione dell'HTC One M8 con chipset Snapdragon 801 da 2.3Ghz, i residenti in Asia avranno la fortuna di acquistare il modello con CPU con clock superiore a 2,5 GHz clock (la variante Krait 400). Il dispositivo godrà di un buon livello di multitasking grazie ai 2GB di RAM di cui sarà dotato, che saranno affiancati da uno spazio di archiviazione variabile tra 16GB e 32GB. Entrambe le versioni permetteranno però un'espansione di memoria fino a 128GB.

La seconda fotocamera Ultrapixel da 4 megapixel (sensore da 1/3.0″ , apertura f/2.0, dimensione dei pixel 2µm) presente sulla parte posteriore (quella più in alto sarà utilizzata per la profondità di calcolo, ovvero un qualcosa molto simile al sistema visivo umano. La fotocamera anteriore è ora urtato da 5 mega- pixel con un obiettivo grandangolare da 5 mega-pixel, molto più “selfie-friendly” rispetto agli originali 2.1 mega-pixel del modello precedente.

L' HTC One (M8) sarà in vendita in alcuni mercati a partire da oggi, mentre in altri nelle prossime settimane.

Cosa ne pensate? Potrebbe essere il vostro prossimo smartphone?
Ti piacciono i nostri post? Seguici su Facebook, Twitter, YouTube e G+ per non perdere tutti i nostri aggiornamenti!

[VIA GIZCHINA.COM]