EDITORIALE: Perchè Mediatek non rilascia i codici sorgente e perchè invece dovrebbe!

Mediatek - La crisi attuale

Mediatek è finita ancora una volta al centro dell'attenzione dei media hi-tech asiatici per aver mantenuto segreti i codici sorgente dello smartwatch Omate Truesmart.

La vicenda che riguarda l'orologio intelligente però è solamente parte di un problema più ampio.

Come sappiamo bene, qualsiasi azienda produttrice di smartphone/device Android dovrebbe rilasciare il codice kernel come parte degli accordi di GPL (General Public License). Ci sono compagnie che si attengono rapidamente a queste regole, altre che lo fanno con più “calma” ed altre ancora che invece non lo fanno proprio…

Mediatek - ricarica Wireless Multimodale a RIsonanza
Mediatek appartiene all'ultima categoria visto che fino ad oggi non ha ancora rilasciato i codici dei suoi vari chipset: MT6582, MT6589(T), MT6592 ecc. La cosa che ci preoccupa di più è che questi sono i processori dei device che quotidianamente riportiamo nelle news del nostro sito!

Perchè abbiamo bisogno dei codici sorgente Mediatek?

Come detto da Adam Outler su XDA, uno dei motivi principali per cui abbiamo bisogno dei codici sorgente è per porre rimedio ai problemi che Mediatek ha ignorato. Problemi di sicurezza, Bluetooth, GPS sono questioni che una community di developers potrebbe risolvere facilmente! Potrebbero essere create nuove e diverse patches in maniera che tutti possano godere di una valida e soddisfacente esperienza d'uso con Mediatek, senza parlare poi di ROM cucinate come CyanogenMod, OMNI ROM ed altre…

Perchè Mediatek non rilascia i codici sorgente?

Mediatek sarà lieta di rilasciare i codice sorgente per i suoi processori ma ad un prezzo (il che va contro le politiche di GPL). Potete contattare direttamente Mediatek ora se volete ma quanti soldi vi chiederanno è un mistero… Dovrebbe essere GRATIS!

JiaYu G4 - MTK phone
Mediatek non vuole rilasciare i suoi codici sorgente perchè così facendo obbliga i consumatori a comprare i telefoni con nuovo processore. Per esempio, prendiamo un telefono con processore Mediatek MT6589T e 2GB di RAM, normalmente esegue la versione Android 4.2 Jelly Bean ma sarebbe ampiamente capace di eseguire Android 4.4 KitKat… le sue possibilità di vedere aggiornato il proprio firmware sono ridotte al lumicino! I consumatori che vogliono l'ultimo update di Android sono pertanto obbligati ad acquistare il device più innovativo in commercio.

Perchè le case produttrici non fanno niente?

I processori Mediatek alimentano la maggioranza dei telefoni cinesi oltre a buona parte di quelli indiani ed europei. Le grandi compagnie potrebbero tranquillamente comprare (in teoria) la licenza per ogni telefono, fornendo così servizi per i suoi clienti ed agevolando lo sviluppo. Il problema è che così facendo i prezzi dei telefoni aumenterebbero e questo ai consumatori NON PIACE affatto!

Omate Truesmart
I piccoli produttori in Cina, come Omate, hanno un problema diverso. Queste aziende non hanno un accordo ufficiale con Mediatek ma acquistano i chipset in piccole quantità da terzisti. Il fatto di non avere un contatto diretto vorrebbe dire un ulteriore ricarico sui costi.

Perchè Mediatek dovrebbe rilasciare i suoi codici sorgente?

Rilasciare i codici sorgente vorrebbe dire:

  • migliorare l'immagine di Mediatek;
  • aprire i prodotti Mediatek ad un pubblico più ampio;
  • risparmiare denaro sullo sviluppo;
  • garantire gli ultimi firmware ai telefoni alimentati da SoC Mediatek;
  • garantire correzioni di sicurezza e di bug;
  • consentire il supporto alle ROM customizzate.

Mediatek in futuro cambierà quasi sicuramente la sua posizione su questo fronte, a noi non rimane altro da fare che continuare a fare pressione su Mediatek e sulle aziende che utilizzano i suoi chip. Incrociamo le dita affinchè questo cambiamento avvenga presto!

Cosa ne pensate dell'attuale crisi di Mediatek?
Ti piacciono i nostri post? Seguici su Facebook, Twitter, YouTube e G+ per non perdere tutti i nostri aggiornamenti!

[VIA GIZCHINA.COM]