Come tagliare la propria SIM per avere una Nano o Micro SIM

SIM

Con il Natale alle porte molti di noi staranno sicuramente pensando a quale smartphone o tablet vorrebbero vedere sotto l'albero. Come ben sapete la maggior parte di questi dispositivi non usano SIM standard, ma non temete, tagliarle è un gioco da ragazzi!

Viste le super specifiche di cui sono dotati i dispositivi Android tra cui display Full-HD 1920×1080, processori 8-core, fotocamere da 13 mega-pixel, NFC ecc. è semplice lasciarsi trasportare dall'energia di questi nuovi hardware, non prestando così attenzione al tipo di SIM utilizzata.

Non preoccupatevi però non dovrete fare le corse ai negozi degli operatori di telefonia per farvela sostituire facendo magari fastidiose code (peraltro molto comuni nel periodo natalizio…), vi basterà apportare un piccolo aggiustamento alla SIM per farla funzionare.

Come tagliare la tua SIM

Se date un'occhiata ad una SIM classica, vi accorgerete che la maggior parte del materiale è plastica e la parte di contatto è ridotta. Anche la più piccola delle micro SIM ha un pò di plastica quà e là però…

Dovrete prestare molta attenzione quando compiete quest'operazione. Una volta che siete pronti però potete procedere.
Dovete decidere soltanto se fare delle vostra SIM, una Micro o una Nano SIM.

SIM cutter

Il metodo di gran lunga più semplice per tagliare la vostra SIM è utilizzare un SIM cutter. Sul mercato sono facilmente reperibili, anche a prezzi abbastanza contenuti e molte volte sono dotati di entrambi i tagli, sia di Nano che di Micro SIM.

SIM

Utilizzare un SIM cutter è semplice, posizionate la vostra SIM nello slot, premete verso il basso ed il gioco è fatto. Il vantaggio di utilizzare un SIM cutter sta nel fatto che il materiale rimanente può essere utilizzato come adattatore nel caso vi servisse di nuovo la vostra vecchia SIM.

Taglierino

Il taglierino è lo strumento che la maggior parte di noi potrebbe utilizzare di più (non tutti hanno un SIM cutter a casa!).
Come per il SIM cutter questo metodo è utile perchè, se eseguito con cura, vi restituirà un adattatore che potrebbe servirvi in futuro.

SIM

Ci sono tanti modelli sulla rete che potrete stampare e poi applicare sulla scheda SIM, realizzando così tagli precisi.

Forbici

In ultima istanza potrete ricorrere anche ad un paio di più pratiche forbici. Io ho fatto così in passato e non ho riscontrato nessun problema.

SIM

Se avete una Nano o Micro SIM da utilizzare, ad esempio quella del device di un amico, potreste usarla come forma ritagliando tutto intorno, o segnandone il contorno per poi procedere al taglio.
Se utilizzate un paio di forbici, probabilmente sarà necessario effettuare dei piccoli aggiustamenti per farla aderire correttamente.
Questo però significa che non avrete alcun adattatore…

Tagliare la propria SIM può essere un po' noioso, ma con pazienza può essere fatto anche in meno di 10 minuti.

Avete mai tagliato una SIM? Se Si, quale metodo avete utilizzato? e, soprattutto, avete qualche consiglio?
Ti piacciono i nostri post? Seguici su Facebook, Twitter, YouTube e G+ per non perdere tutti i nostri aggiornamenti!