Esclusivo: Recensione completa dello Xiaomi MI3!

Se avete intenzione di acquistare il nuovo gioiello di Xiaomi, questa è la recensione, approfondita nei minimi dei dettagli, che stavate aspettando! La vostra personale “guida all'acquisto” su Xiaomi MI3 (vers. Nvidia Tegra 4).

Potrebbe interessarti anche Xiaomi Mi3 Snapdragon 800 in Italia per GizChina.it

Ringraziamo della “chirurgica” review Eduardo di Gizchina.es!

Questa versione è quella che monta il nuovo processore quad-core di Nvidia, il Tegra 4, progettato per supportare la rete 3G China Mobiles TD-SCDMA. Il nostro compagno di Gizchina.es dunque ha potuto testare la funzionalità del GSM e dell'Edge, ma non quella del 3G: Eduardo ha inoltre scovato alcuni bug, noi siamo fiduciosi però visto che il modello gentilmente concessogli è un beta-version e siamo sicuri che in quella definitiva che sarà presto in produzione, questi piccoli problemi saranno risolti.

Xiaomi MI3 – Unboxing/Hands-on Video italiano (sottotitoli)


Seguici su YouTube per non perdere tutte le nostre recensioni esclusive:

Le prime impressioni sono entusiasmanti. MI3 è velocissimo, una sensibilità ottima, quasi sbalorditiva. Un po di lag qua e la (anche sulla fotocamera) con il firmware preistallato, ma niente di particolare visto che con l'aggiornamento all'ultimo release disponibile sono stati risolti. Ad ogni modo crediamo che per la commercializazzione ufficiale, MI3 sarà per così dire “in forma”, senza nessun tipo di problema!

Xiaomi MI3 – Display

Il display di questo MI3 rappresenta quanto di meglio possa offrire il mercato. Un 5 pollici Full-Hd 1920×1080 prodotto da Sharp che garantisce immagini molto pulite; la grande luminosità permette l'utilizzo anche nelle situazioni più avverse senza problemi. La sensibilità è ottima, lo schermo seguirà i movimenti delle vostre dita in maniera inaspettatamente positiva. L'angolo di visione è il top e vi permetterà di vedere lo schermo in qualunque posizione.

Xiaomi afferma che il displaydi MI3 è Ultra-Sensitive e non mente, perchè funziona anche se utilizzassimo un paio di guanti.

MI3
La resistenza è garantita dalla protezione Corning Gorilla Glass 3; non dovrete dunque  preoccuparvi di eventuali cadute.

Xiaomi MI3 – Fotocamera

Molti mi hanno chiesto di analizzare in maniera accurata la fotocamera e così ho fatto. Visti però i problemi con il firmware pre-istallato e la natura di beta-test del telefono, non sono rimasto colpito del fatto che mi è sembrata non proprio impeccabile; alcune delle funzionalità integrate non funzionavano fino in fondo. Alcuni dei filtri immagine non funzionavano, la messa a fuoco ha dato qualche problema e la modalità panorama era forse un po troppo lenta. Ci teniamo a sottolineare ancora una volta che il modello testato non è quello che sarà commercializzato…abbiamo provato vari smartphone Xiaomi in passato e nessuno di questi ha mai presentato simili fastidi.

Video esempio – 1080p

Video esempio – 720p
http://www.youtube.com/watch?v=eI1ARov8oMM

La qualità delle foto  è al massimo e non teme assolutamente il confronto con i sensori dei device concorrenti. Sempre per il problema di firmware, ho preferito scattare a 10 mega-pixel piuttosto che a 13. Potrete concordare che il risultato è incredibile. Per le foto in notturna ho utilizzato un'esposizione di 2 secondi, per catturare ancora più luce!

Foto

2  3  4

5  6  7

8  9  10

Qui di seguito alcuni screen-shot dell'interfaccia grafica MIUI della fotocamera. Come potrete vedere sono presenti numerose funzionalità per modicare gli scatti e realizzare foto bellissime.

11  12

13  14

15  16

Xiaomi MI3 – Performance

Come è noto, Xiaomi commercializzerà 2 versioni di MI3, una con Nvidia Tegra 4 ed una con Qualcomm Snapdragon 800. Il modello con Tegra 4 è destinato esclusivamente al mercato cinese visto il limitato supporto a China Mobile e sarà presto in vendita, mentre quello con Snapdragon 800 funzionerà sulla rete China Unicom 3G ed è quello a cui rivolgeranno l'interesse coloro i quali siano interessati all'acquisto, visto che funzionerà anche con la maggioranza delle reti 3G europee.

Entrambe le versioni sono super performanti. Tuttavia con l'attuale firmware, il telefono non ha raggiunto su Antutu il punteggio rivendicato dall'azienda.

Xiaomi MI3 (Nvidia Tegra 4) – Antutu Benchmark

Il risultato Antutu con questo firmware ha raggiunto un punteggio intorno ai 30000 punti ma dopo l'aggiornamento il risultato è cambiato, fino a toccare i 35000. L'azienda ha comunicato un “inarrivabile” 37000, il che ci fa presuppore ulteriori miglioramenti dai futuri updates.

Xiaomi MI3 (Nvidia Tegra 4) – 3D Mark

Ice Storm

Ho dovuto eseguire la versione Extreme, che necessita risoluzione Full-HD, per fare lavorare la GPU a dovere, visto che quella standard non permetteva un'analisi approfondita.

Ice Storm Extreme

Quadrant Standard Test

Come per Ice Storm standard, anche qui il test è troppo “leggero” e mostra sempre il risultato più alto.

GFX Bench

Qui invece la GPU è sfruttata al massimo, dunque non sono in grado di dirvi se con l'update del firmware, i risultati saranno migliori!

NenaMark2

COn NenaMark2 l'MI3 non ha faticato particolarmente e ha dato un FPS medio di 59.9.

Xiaomi MI3 – Gaming

Per il test, ho istallato Real Racing 3 e le sensazioni sono soddisfacenti: grafica e velocità da 1° della classe.

Xiaomi MI3 – Software

Come tutti i device Xiaomi anche MI3 esegue la rom MIUI, personalizzazione pesante del sistema Android. In confronto con la stock base, MIUI ha un attenzione per la qualità dei dettagli nettamente superiore e rende alcune funzioni più semplici da utilizzare. Devo ammettere però che non è tutt'oro quel che luccica…MIUI infatti traduce solo alcune parti, alcune app, come del resto la maggioranza dei contenuti e dei temi, hanno menù esclusivamente in cinese.  Questo però è solo un problema di tempo, soprattutto se Xiaomi vuole davvero partire alla “conquista del mondo”.

17  18

19  20

21  22

Xiaomi MI3 – Design

Il design di Xiaomi MI3 è un cruccio: molti lo adorano, altri meno.  A vederlo ricorda molto il Nokia Lumia, ad averlo in mano però le somiglianze sono molto meno evidenti.

Dal lato del display, un 5 pollici Full-HD 1920×1080, si trova la fotocamera frontale.

23
La fotocamera posteriore si trova in alto a sinistra affianco al potente dual flash LED. Il sensore è forse un po troppo vicino al bordo e dovrete fare attenzione a dove mettete le dita quando scattate delle foto. Tutto ciò è particolarmente evidente se il vostro ex smartphone ha la fotocamera in posizione centrale, come MI2S o uno della seria Galaxy.

24La base dello smartphone ospita l'altoparlante principale, posizione ottima, che garantisce di sentirne il suono anche quando il telefono è girato “di schiena”. Affianco, troviamo la porta MicroUSB attraverso cui scambiare dati, ricaricare il dispositivo o utilizzare la tecnologia MHL (non attiva però su questo prototipo).

25
Nella parte superiore troviamo: lo spazio SIM (nota per noi positiva che Xiaomi abbia optato per una SIM e non una nano o una microSIM) e il jack da 3.5mm per l'attacco degli auricolari.

26
Sul lato destro ci sono i pulsante d'accensione e quello di gestione del volume.

27
I pulsanti di gestione, capacitivi retroilluminati, si trovano sotto lo schermo.

28
Conclusione

Lo voglio, sul serio! Questo smartphone è incredibile! In questo periodo stavo riflettendo sul device giusto che potesse mandare in pensione il mio Galaxy S3…Penso che non ci sia alternativa migliore!
MI3 rasenta la perfezione ed i piccoli problemi che ho trovati sono banalmente risolvibili con aggiornamenti del firmware.
L'unico, per così dire, problema è che il telefono è troppo potente per le mie esigenze quotidiane, e forse non ne valorizzerei le potenzialità!

La fotocamera, seppure con qualche fastidio, è ottima. Realizza scatti fantastici, migliori di quelli che potreste ottenere dalla maggior parte dei dispositivi ora sul mercato; ciò nonostante anche i piccoli bug saranno corretti per la distribuzione internazionale ed allora la vostra esperienza anche sotto questo punto di vista sarà al top. Vorrei provare al più presto la versione con Snapdragon 800 per appurarne la performance ma anche per vedere se i bug della fotocamera sono stati risolti…Non ci resta che attendere quindi!

Non temete, come sempre Gizchina.it vi terrà informati!

Ti piacciono i nostri post? Seguici su Facebook, Twitter, ,YouTube e G+ per non perdere tutti i nostri aggiornamenti!



[VIA GIZCHINA.COM]