Xiaomi Mi3: tutto quello che c’è da sapere

Xiaomi Mi3 foto reali

L'evento di lancio Xiaomi è appena finito ed ora è possibile scoprire tutto quello che c'è da sapere sullo Xiaomi Mi3!

Al momento del lancio di oggi a Pechino il Co-fondatore e CEO di Xiaomi Lei Jun took è salito sul palco e ha annunciato lo smartphone Android Xiaomi Mi3 e il MiTV 47 pollici Xiaomi. Putroppo nessuna notizia riguardo lo Xiaomi Tablet, lo Xiaomi laptop e la Xiaomi console di giochi e neanche dell'annunciato Red Rice versione internazionale WCDMA.

Xiaomi Mi3 foto reali

Che cosa possiamo dire circa il nuovo TOP GAMMA Xiaomi Mi3?

Design dello Xiaomi Mi3

Le notizie e le foto trapelate si sono dimostrate reali! La Xiaomi Mi3 mostra una forte somiglianza con il Nokia Lumia. Non tutti saranno contenti di questa scelta, ma a noi non sembra male!

Xiaomi Mi3

Il corpo del Mi3 è in lega e in misura  144 x 73,6 x 8,1 millimetri. Una grande batteria da 3050mAh è racchiusa e non è rimovibile dall'utente e la carta SIM si inserisce all'interno di un cassettino nella parte superiore del dispositivo.

Xioami Mi3

Per lo Xiaomi Mi3 saranno disponibili più colori e c'è anche una Smart Cover stile iPad per protegge il telefono e per supportarlo, per esempio, durante la visione di un film o video.

Display da 5 pollici FULLHD 1080

La dimensione dello schermo e la risoluzione non è stata una sorpresa, in quanto largamente annunciata. Il display dello Xiaomi Mi3, infatti, misurerà 5 pollici con una risoluzione FHD di 1920 x 1080 e una densità di pixel di 441ppi.

Xiaomi Mi3

Nessuna menzione riguardo eventuale utilizzo di Gorilla Glass, però il pannello OGS continuerà a funzionare con precisione anche con le mani bagnate o con i guanti. Questo non vuol dire che il telefono è impermeabile, ma se vi capita di avere le mani bagnate o se piove sarà comunque possibile utilizzare il telefono.

Xiaomi Mi3

Provando con mano lo Xiaomi Mi3 il display sembra luminoso e nitido come ogni altro telefono FULLHD, non di più.

Prestazioni

Xiaomi Mi3

Avevamo sentito dire che Xiaomi avrebbe utilizzato un processore Tegra 4 o un processore Qualcomm Snapdragon  800, ma non ci aspettavamo di vedere il lancio di 2 versioni del Mi3 con entrambi i processori!

I fan internazionali dello Xiaomi saranno probabilmente interessati solo al Qualcomm Snapdragon 800, che funziona in China solo con China Unicom. La versione del telefono con Tegra 4, invece, sarà utile ai clienti cinesi che utilizzano il 3g di Cina Mobile.

Xiaomi Mi3

È interessante notare che il CEO Lei Jun ha affermato che il Mi3 utilizza la versione più potente della CPU Snapdragon 800 (8974AB) e che il processore usato da Xiaomi sarà più veloce di quello che userà Samsung.

Xiaomi Mi3

Per mostrarci quanto sia potente lo Xiaomi Mi3, sono stati visualizzati i punteggi Antutu di entrambi i modelli: il modello Tegra 4 è il più potente, con un punteggio di 36.582, mentre il modello S800 ottiene 36.026.

La versione Qualcomm verrà eseguito un processore a 2.3Ghz e con grafica Adreno 330.

Xiaomi Mi3

Entrambi i telefoni dispongono di 2GB di memoria RAM DDR3 e utilizzano la memoria interna di tipo 120mps.

Fotocamere

Xiaomi Mi3

La fotocamera posteriore del Mi3 è un sensore Sony da 13 megapixel con un'apertura di F2.2, 28 millimetri e obiettivo grandangolare. Le immagini scattate con la fotocamera posteriore sono davvero luminose e nitide, con un elevato livello di dettaglio.

Xiaomi Mi3

La fotocamera frontale non è così “grande” come avevamo sperato, è infatti un sensore da 2 mega-pixel,  ma con un obiettivo più grande da 30 millimetri di larghezza e apertura F2.2. Inoltre, l'app fotocamera è dotata di uan feature “beauty” per migliorare i volti durante lo scatto.

Xiaomi Mi3

Parlando ancora delle app fotocamera, sono stati apportati ulteriori aggiustamenti per migliorare lo scatto.

Altre caratteristiche

Xiaomi Mi3

Altre grandi caratteristiche includono la batteria da 3050mAh,  suono stereo HD Cirrus Logic e Dirac e una nuova funzionalità che cambia l'intensità della vibrazione del telefono in base a cosa è mostrato sullo schermo (una grande caratteristica per chi utilizza i giochi).

Xiaomi Mi3

Come lo Xiaomi Mi2A il Wifi è stato aggiornato per la frequenza più veloce a 5Ghz e 2.4G.

Xiaomi Mi3

Lo Xiaomi Mi3 è stato inoltre dotato di NFC e GPS avanzato, con sensore giroscopico per migliorare la ricezione in luoghi coperti, come, ad esempio, le gallerie.

Xiaomi Mi3

USB OTG, Bluetooth 4.0, WiFi Direct, Mirracast sono le altre caratteristiche del nuovo Xiaomi Mi3.

Prezzo e disponibilità

Xiaomi Mi3

Il modello base della Xiaomi Mi3 con 16GB di memoria sarà in vendita per $ 320 (circa 243 euro), mentre il top di gamma con 64 GB a 408 dollari (circa 309 dollari). Entrambe le versioni saranno in vendita in Cina intorno alla metà di Ottobre.

Xiaomi Mi3

Non è stata fatta alcuna menzione di una versione internazionale, ma quando Hugo Barra è salito sul palco ha affermato che ha pianificato la diffusione delle parole di “MIUI” e “Xiaomi” in tutto il mondo, quindi la speranza è ancora viva!

Specifiche ufficiali Xiaomi Mi3

[komper pid=32 compareform=no]

Se ti piace questo articolo e non vuoi perdere tutti i nostri aggiornamenti clicca “mi piace” sulla nostra pagina FACEBOOK, seguici su TWITTER e YOUTUBE , o aggiungi GizChina alle tue cerchie in GOOGLE+.

[VIA GIZCHINA.COM]

19 Commenti

  1. Il Meizu mx3 e’ forse piu’ bello ma questo va tanto di piu’. Il telefono e’ davvero al top, vi prego organizziamo un gruppo d’acquisto.

    • L’ideale sarebbe prenderlo dall’Italia, per un discorso di garanzia. Vedo se riesco a strappare un buon prezzo per voi lettori dal rivenditore italiano! Inutile dire che lo prenderò anche io! 😉

      • Interessa molto anche me, ma temo che le chances di acquistare a buon prezzo delle unità stoccate in Italia, siano molto remote.
        Il “ricarico” dei commerciali di mezzo è spesso assurdamente elevato, portando il livello di prezzo nell’area dell’acquisto dubbio.
        Naturalmente, Mario, faccio il tifo per questo importatore nazionale! Se si riesce ad acquistare ad un prezzo davvero giusto, il device interessa anche me.

      • Mario, tra questo Xiaomi Mi3, il Meizu MX3 e il nuovo Oppo, tu quale pensi valga la pena scegliere? Io ero orientato sullo Xiaomi fin da prima che venisse presentato per via dell’ottimo supporto della community.

        Mi ha conquistato per l’ottimo hardware e la scocca in metallo, ma le cornici e il display rialzato mi hanno fatto storcere un po’ il naso. Tu che consiglieresti?

        • Devo sbilanciarmi??? 🙂
          Allora, se dovessi scegliere in questo momento, senza aver effettuato dei test e/o prove, guidato dall’istinto e dalle prime impressioni sceglierei Xiaomi Mi3, anche perché ho avuto modo di provare una ROM MIUI V5 sull’iocean x7 e me ne sono innamorato. Ovviamente l’ideale sarebbe testarli prima. Per quanto riguarda il vetro non so. Io penso che se un telefono casca male, il tipo di vetro o il “come” è stato assemblato contano davvero poco! Non pensi?
          Non vi prometto niente, ma forse prossimamente riuscirò a testare un MX3…. 😉

          • Vero, la MIUI ha un che di speciale! Non l’ho mai provata su uno Xiaomi, ma sembrerebbe il perfetto connubio tra ottimizzazione HW e ricercatezza nel design SW!
            Dai, semmai vedremo com’è questo MX3! 🙂 Nel caso di un gruppo di acquisto per uno qualsiasi di questi smartphone citati, contami dentro! Non importa quale modello sarà, mi fido del tuo giudizio. 😉

  2. Da appassionato di wifi e onde radio, vorrei segnalare un punto cui prestare attenzione. Il comparto wifi dello smartphone. Quando si realizza un’unità radio capace di gestire gli scambi sulle frequenze 2,4GHz e 5,8GHz, si assiste ad un immediato calo della ‘sensibilità’ ricettiva generale (il segnale ricevuto e inviato sarà meno potente). Questo fenomeno, lo si può osservare direttamente sugli splendidi prodotti della ALFA. Questa gloriosa società non è riuscita ad imporre al mercato il suo prodotto da 5,8GHz ed ha ripreso a migliorare le unità della famiglia 2,4GHz!
    Il wifi a 5,8GHz esiste da anni, ma non ha mai avuto un grande successo commerciale, nonostante la dimostrata maggiore efficienza. La banda classica a 2,4GHz è uno standard commerciale e tecnologico ancora troppo forte. Dai, proviamo ad entrare in possesso dello smartphone (a prezzo buono) e verifichiamo di persona! 🙂

  3. sullo shop italiano comunque viene messo a €399,00 “non disponibile”….. il prezzo sembra buono e in linea con gli altri smartphone del momento (qualcosina in meno) se si pensa che un s4 si trova già a €450,00 o un experia z a € 430….se si potesse avere uno sconto tra il 7 ed il 9% sarebbe davvero un ottimo affare, sempre che, il prezzo definitivo non subisca variazioni!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.