Presentato a fine 2016, il MediaTek Helio X30 rappresenta una soluzione decisamente competitiva, viste le specifiche del chipset, ma che avrà poca diffusione sul mercato e le motivazioni sarebbero da attribuirsi a XiaomiLeEco.

Quando si parla di SoC di fascia alta come questo, i maggiori acquirenti per MediaTek sono proprio i suddetti brand, le quali, tuttavia, non sembrerebbero intenzionate ad acquistare forniture del chipset, anche se per differenti motivazioni.

MediaTek Helio X30: ecco perché Xiaomi e LeEco non lo utilizzeranno

Nel caso di LeEco i motivi sono di natura economica: l’azienda asiatica sta avendo diverse problematiche dal punto di vista finanziario ed il futuro della divisione mobile è molto fumoso. Il colosso sarà comunque presente al MWC 2017, perciò ci aspettiamo di scoprire maggiori novità in quel di Barcellona.

Per quanto riguarda di Xiaomi, invece, il discorso si fa più articolato. Le voci che vorrebbero la società seguire la strada intrapresa da competitors come Samsung e Huawei e dare il via alla produzione del SoC proprietario Pinecore sono sempre più insistenti. Ciò renderebbe Xiaomi totalmente indipendente da MediaTek per quanto riguarda la fascia medio/bassa, mentre per quella alta continuerebbe ad adottare soluzione Qualcomm (oltre che Pinecore).

Se ciò si avverasse, soltanto Vernee e Meizu utilizzeranno l’Helio X30, e ciò comporterebbe introiti inferiori del 50% rispetto alle previsioni.

Mediatek nuovo logo