Malgrado il “contrattempo” dell’attacco “cracker”, anche noi, come voi, abbiamo cercato di seguire l’evento di presentazione dello Xiaomi Mi4 in svolgimento a Pechino. Le reazioni a caldo sono state buone, ora, invece, ragionando a bocce ferme, rivediamo un po’ quanto accaduto dando un’occhiata ai primi screenshot Antutu e della cosiddetta MIUI V5 “Top Secret edition”.

Huawei, prima della release del suo attuale top di gamma Honor 6, aveva rilasciato sulla rete una teaser image in cui incoronava il nuovo terminale come “Re di Antutu“. Xiaomi non ha fatto nulla di tutto questo, il suo Mi4 non scala (almeno per adesso) il ranking, Noi appassionati di tecnologia sappiamo bene che il punteggio grezzo fatto registrare dagli smartphone su Antutu è un parametro statistico molto indicativo, che può essere interpretato ma non adottato scientificamente per decretare quale sia il dispositivo più performante (ragion per cui, peraltro, Antutu sta sviluppando una nuova App di benchmark). Ma bando alle ciance e diamo uno sguardo alle immagini:

Con i suoi 37.156 punti lo Xiaomi Mi4 non raggiunge il primato su Antutu, ma rimane comunque uno dei primi 3-4 telefoni al mondo. Purtroppo, però, dobbiamo annunciarvi la probabile assenza di modulo NFC! Inoltre, dalle immagini in alto sembrerebbe che dei 3GB di RAM implementati circa 2.2 GB siano liberi.

Ciò si deve alla MIUI, che, in attesa della versione V6, il cui lancio è previsto per il prossimo 16 Agosto, viene montata sullo Xiaomi Mi4 in versione MIUI V5 Top Secret edition!

Al momento, purtroppo, non sappiamo molto riguardo questo nuovo firmware. Vale la pena sottolineare però che, secondo il portale MyDrivers.com, il tempo di ricarica della batteria da 3080 mAh è stato di 54 minuti per passare dal 19 al 94% (75%), il che significa che, secondo una semplice proporzione, da 0 a 100% è raggiungibile in 1 ora e 21 minuti.

Veniamo dunque alla qualità del sensore fotografico posteriore. La fotocamera montata sul retro del Mi4 utilizza la medesima unità già vista sul OnePlus One, sull’Oppo Find 7 ed anche sul Huawei Honor 6, vale a dire il noto Sony IMX214 da 13 mega-pixel; l’apertura focale è F1.8. Secondo alcune indiscrezioni, l’app camera godrà, inoltre, di feature quali: “High Dynamic Intelligent Flash”, “focus tracking” e “first picture Focus” che andrebbero a migliorare in maniera sostanziale la performance fotografica rispetto al vecchio Mi3. Di sicuro a beneficiare di tutti gli upgrade sarà la velocità di scatto, che secondo chi ha potuto provare il telefono è veramente incredibile!

Di seguito alcuni scatti:

[via]
  • Onil121

    Rispondo qua

    • Astikv

      ora stai chiedendo troppo!
      nn credo proprio che la fotocamera sia uguale a quella di xshot!

      • Onil121

        Ho chiesto solo se il modello è lo stesso perché a quanto mi ricordassi io l xshost monta la stessa del one plus one e del find 7, non ho mica chiesto se avrà le stesse performance

        • Demetrio Marrara

          Si, stesso sensore IMX214 di Sony con apertura F/1.8. Mentre Find7, OPO e P7 hanno apertura 2.0.

          • Onil121

            Oh grazie qualcuno che risponde nel modo giusto

    • Antony Coc

      Tutto dipende se il mi4 avrà lo stabilizzatore ottico OIS+ altrimenti non sarà allo stesso livello del vivo XSHOT. Sia nel VIVO XSHOT sia nello Z2, G3 a fare la differenza è l’ OIS+.

      • Onil121

        Però se leggi non ho scritto se sarà al livello ma se il modello do fotocamera è lo stesso

  • Demetrio Marrara

    Beh per quanto riguarda la RAM se pensiamo che android stock sul nexus se ne prende 700mb, gli 800 di un’interfaccia come la miui sono straordinari.
    I benchmark lasciano il tempo che trovano, basti pensare ai Huawei che hanno dei SoC scarsi ed un continuo microlag ovunque e MACROlag nel browser.
    La fotocamera del Vivo Xshot è ottima quindi lo sarà anche questa. Quella frontale è la migliore in commercio. Batteria altrettanto ottima, sarà nella top3 con Note2 e G2 senza dubbio.

  • Andrik

    заебок аппарат, надо брать ))